Cagli: a piedi scalzi in 450 a seguire la processione del Cristo Morto

la \'Passione di Cristo\' 2' di lettura Fano 01/04/2010 - A Cagli venerdì 2 aprile dalle 21 verrà rappresentata la 'Processione del Cristo Morto' per le suggestive vie del centro: secondo una tradizione antica, oltre 450 confratelli appartenenti alle cinque confraternite, sfilano incappucciati e scalzi.

Anche Urbania venerdì rievoca la processione del Cristo morto e quadri viventi della Passione: dalle 21 la Via Crucis attraversa il centro storico mostrando, attraverso personaggi in costume e scene complesse, le tappe salienti della Passione. Nella Cattedrale di Pesaro invece venerdì alle 18.30 sarà celebrata la Passione del Signore e saranno raccolte offerte in favore delle chiese palestinesi mentre nella parrocchia di Cristo Risorto la Via Crucis partirà alle 20.30.



Nella parrocchia di Santa Veneranda la partenza è fissata alle 21,15 dall’ex emporio Berloni; la Via Crucis proseguirà lungo le vie Bonini, Viviani, Boni, Castellani per arrivare alla chiesa parrocchiale di Santa Veneranda, dove i fedeli daranno in offerta l’equivalente in denaro dei pasti non fatti per il digiuno; le offerte saranno devolute per beneficenza. A Sant’Angelo in Vado venerdì alle 21 partirà dalla Basilica Cattedrale la processione per le vie illuminate da fiaccole mentre una voce in filodiffusione narrerà le vicende della Passione. Tutti i cittadini partecipano: i figuranti con costumi d’epoca percorrono corso Garibaldi mentre vengono portati a spalla i simulacri del Cristo Morto e della Madonna Addolorata. In corteo sfilato i componenti delle confraternite cittadine con la tipica divisa” e il cappuccio sul volto. A Pergola, le tradizionali celebrazioni del Venerdì santo inizieranno venerdì alle 16 nella chiesa di San Francesco con la liturgia della Passione e della Croce mentre alle 21 partirà la processione del Cristo morto, una cerimonia antichissima istituita nel 1260 dall’eremita Raniero Fasani.


A Monteporzio venerdì alle 21 è prevista la santa Messa e verso le 22,30 partirà la processione con le statue di Cristo morto e della Madonna addolorata portati a spalla dai componenti della Confraternita del Santissimo Sacramento, vestiti con le cappe, e da altri volontari. Dalla parrocchia Santa Lucia di Piagge venerdì alle 21.45 partirà la sacra rappresentazione della Via Crucis per le vie del centro, preceduta dalla liturgia del Venerdì santo.


E’ prevista invece per sabato sera alle 21 dalla piazza di Serravalle di Carda (Apecchio) la 'Passio', rappresentazione storico-religiosa della Passione e morte di Gesù, organizzata ogni anno, dalla pro-loco di Serravalle di Carda e Monte Nerone. La rappresentazione si snoderà per le vie del paese illustrando le scene più salienti della Passione come l’ultima cena e la Crocifissione di Cristo.

Particolarmente toccante e suggestivo è il dialogo di Gesù con Dio e con i ladroni e il canto di Maria ai piedi della croce. Al termine verrà celebrata la Santa Messa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2010 alle 10:49 sul giornale del 02 aprile 2010 - 2026 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, attualità, confraternite delle marche, confraternite, passione di cristo





logoEV
logoEV