Aguzzi: le mie presunte dimissioni solo un pesce d'aprile

stefano aguzzi Fano 01/04/2010 - "Chi ha parlato di mie presunte dimissioni forse non aveva fatto i conti con il fatto che oggi è il primo di aprile".

Non c'è motivazione che giustifichi una tale scelta, soprattutto in un momento in cui alle elezioni regionali c'è stata un'affermazione eccezionale di tutti quei candidati che sono vicini all'Amministrazione Comunale di Fano e che hanno lavorato al mio fianco da quando sono sindaco.


Questa è una grande soddisfazione per me, per tutta la città e per la coalizione che la governa, che avrà più forza a livello regionale. Piuttosto credo che invece di perdersi in approfondimenti circa fibrillazioni avvenute in campagna elettorale e che fano parte della normalità del confronto politico, adesso sia senz'altro il caso di concentrarsi tutti insieme nell'affrontare i problemi di cittadini, famiglie e imprese che in questo momento sono veramente pesanti e che vedranno, anche alla luce dei risultati ottenuti, un impegno immediato ancor più forte da parte di tutti.


Per questo impegno confido nella collaborazione di coloro che fino ad oggi han fatto parte o sono stati vicini all'Amministrazione comunale di Fano. Per evitare discussioni post-elettorali che non mi appartengono credo proprio che me ne andrò qualche giorno a fare bird watching sul delta del Danubio per osservare la nidificazione di cigni e pellicani in modo da tornare arricchito fra pochi giorni e affrontare i problemi dlla città con ancora più forza. Auguro a tutti una buona Pasqua






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2010 alle 17:43 sul giornale del 02 aprile 2010 - 1509 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, stefano aguzzi, dimissioni


andrea eusebi

io non permetto che mi si offenda in questo modo nell'inteligenza, che non sarà eccelsa ma arriva a capire che questa dichiarazione è una schiocchezza!<br />
nn credo che le urla del sindaco e del santorelli che riportano i giornali fossero finte. in secondo luogo se fossero una montatura, chiedo di vergognarvi un pochino e impegnare il vostro tempo diversamente che in scherzetti da undicenni! mi chiedo se è possibile che queste persone alla guida della città facciano scherzetti idioti come questi. non hanno da fare? non ci sono problemi in questa città? <br />
consiglio anch'io di andare a guardare gli uccelli al sindaco, ma gli ripeto che io so distinguere un asino volante da un uccello che vola.

E alla foce del Metauro, no? Ci sono anche lì delle cose interessanti da osservare: le tane di volpe (forse), di tasso o di istrice (forse). Ma son tutti "buchi" lasciati dalle giunte Carnaroli.<br />
Auguri a tutti, comunque. <br />