Baldelli: il mio risultato dimostra come sia possibile eleggere un consigliere regionale

1' di lettura Fano 31/03/2010 - Un risultato eccezionale quello di Antonio Baldelli candidato al Consiglio Regionale, con ben 2420 preferenze raccolte nei 60 comuni della nostra Provincia. A Pergola, poi, il capogruppo provinciale del PDL ha raccolto 1486 preferenze personali, lasciando al palo i due candidati del centrosinistra Fratini e Giombini che sono riusciti a racimolare appena poche decine di voti.

Baldelli ha così commentato: “L’eccellente risultato che ho riportato dimostra come sia possibile per la Valle del Cesano e per l’entroterra tutto eleggere un consigliere regionale nelle fila del centrodestra. Ringrazio di cuore tutte le persone che in questa campagna elettorale mi hanno sostenuto e i cittadini che mi hanno dato fiducia”. Le preferenze ottenute da Baldelli nel proprio Comune ove è sindaco suo fratello Francesco dimostrano pure come i Pergolesi apprezzino l’operato della nuova Giunta comunale.

Dopo 60 anni di egemonia di centrosinistra, il PDL, guidato da Baldelli, ha infatti raggiunto un risultato storico diventando il partito pergolese di maggioranza assoluta con ben il 50,62% e la coalizione di centrodestra ha superato addirittura il 54%.

Il Sindaco Baldelli ha così commentato lo stupefacente risultato: “E’ stato il frutto oltre che della fiducia di cui gode Antonio nella nostra Provincia anche del buon operato della giunta comunale da me guidata. I Pergolesi hanno voluto premiare la nostra amministrazione e il nostro impegno per Pergola mentre hanno bocciato sonoramente la sinistra pergolese che in questi mesi ha cercato irresponsabilmente di creare un clima di tensione e di odio. Mentre la nostra maggioranza ha operato per il bene di Pergola, dalla sinistra sono giunte infatti solo polemiche dannose per la Città e meschini attacchi personali”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2010 alle 18:56 sul giornale del 01 aprile 2010 - 456 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, pergola, Antonio Baldelli