Università, anche i laboratori saranno al San Michele

1' di lettura Fano 19/02/2010 - \"Un altro passo importante per la completezza del progetto universitario\" ha commentato l\'Assessore Severi che durante la conferenza rilancia l\'appello a Pesaro per secondo casello della A14: \"il traffico in tilt di questi giorni ne evidenziano la necessità\".


Grazie ad un accordo tra Comune di Fano e Fondazione Carifano sarà possibile spostare anche i laboratori della facoltà di biotecnologie dell\'Università di Urbino, fino ad ora dislocati nei pressi del Codma di Rosciano, nel Palazzo San Michele del centro storico della città. \"L\'accordo verrà approvato nella seduta del consiglio comunale di martedì 23 febbraio\" ha dichiarato l\'Assessore Severi che ha sottolineato come questo rappresenti un ulteriore contributo per la valorizzazione della sede fanese dell\'università e di tutto il centro storico. \"Una soluzione resa possibile dalla permuta di alcuni appartamenti di proprietà del comune\" ha specificato Severi \"i laboratori troveranno la giusta sistemazione presso le casette in via San Martino, adiacenti proprio al palazzo che ospita l\'università. Le quattro famiglie che ora vi risiedono saranno spostate in altri appartamenti sempre in centro storico\".


Durante la conferenza l\'Assessore è tornato sulla questione del secondo casello di Pesaro: \"il traffico andato tilt a causa del blocco della statale ha mostrato l\'esigenza di creare un altra via di comunicazione\". Lanciando l\'ennesimo appello al Sindaco Ceriscioli, Severi si definisce un \"riformista\": \"le infrastrutture sono investimenti per il futuro, elementi fondamentali per lo sviluppo di questo territorio\".








Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2010 alle 18:53 sul giornale del 20 febbraio 2010 - 1462 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Elena Serrano, riccardo severi, san michele





logoEV