Bilancio 2010, Accordo tra Comune e Sindacati

06/02/2010 -

E\' stato un bilancio di previsione 2010 che ha messo d\'accordo le esigenze dell\'amministrazione comunale fanese e le richieste provenienti da sindacati ed associazioni.



E\' stato un bilancio di previsione 2010 che ha messo d\'accordo le esigenze dell\'amministrazione comunale fanese e le richieste provenienti da sindacati ed associazioni. Il confronto tra le varie parti si è svolto venerdì mattina nella sede comunale ed era già stato annunciato dall\'assessore al Bilancio Riccardo Severi che aveva parlato di risparmio nei criteri di distribuzione delle risorse.

“Abbiamo dovuto fare delle scelte -ha spiegato- che ci hanno portato a privilegiare i servizi sociali, per cui è stato rifinanziato il fondo anticrisi, ed i servizi educativi, in previsione dell\'apertura del nuovo asilo a Fano 2”.

Scelte che hanno trovato il favore dei sindacati che da parte loro avevano fissato due punti: l\'attenzione verso i servizi sociali con il mantenimento del fondo anticrisi e nessun aumento delle tariffe per i cittadini.

Tra i settori nei quali si è invece mantenuta la stessa previsione dello scorso anno vi sono cultura e turismo, per i quali è stata ribadita durante l\'incontro l\'esigenza di coinvolgere i privati nelle iniziative di promozione del territorio.

Dall\'incontro è scaturito infine un appello alla Provincia, affinchè svolga il suo ruolo di coordinamento delle realtà comunali, soprattutto per quanto riguarda lo stanziamento dei fondi anticrisi, facendo sì che possano beneficiarne i cittadini di un po\' tutti i comuni.


di Silvia Falcioni
redazione@viverefano.com



Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2010 alle 14:03 sul giornale del 08 febbraio 2010 - 1541 letture

In questo articolo si parla di politica, silvia falcioni