Quindici borse di tirocinio in Spagna e a Malta con il programma \'Leonardo da Vinci\'

Giovani 2' di lettura Fano 04/02/2010 - Sono rivolte a giovani tra i 21 ed i 32 anni, neolaureati o diplomati. Diversi gli ambiti: sostenibilità ambientale, sviluppo comunità locali, consumo critico, progettazione offerte turistiche.

In collaborazione con l’Accademia Europea di Firenze e nell’ambito del “Lifelong Learning Programme – Leonardo da Vinci”, la Provincia di Pesaro e Urbino assegnerà 15 “borse di tirocinio” a giovani tra i 21 ed i 32 anni, per un percorso internazionale di 13 settimane che li aiuterà ad acquisire maggiore adattabilità, flessibilità, capacità di lavorare in gruppo, migliorare le competenze comunicative – linguistiche, oltre che a mettere in pratica i propri saperi professionali. Il progetto, chiamato “FormAZIONI II” e finanziato con fondi europei, si svolgerà in Spagna (Siviglia, 8 partecipanti) e a Malta (Sliema, 7 partecipanti) dal 2 maggio al primo agosto, consentendo di completare il percorso formativo o di riconvertire/riadattare le proprie competenze per un migliore inserimento nel lavoro.



I partecipanti dovranno essere neolaureati (da settembre 2008, di primo e secondo livello, in discipline quali architettura, media e giornalismo, lingue e letterature straniere, lettere e filosofia, giurisprudenza, economia e gestione dei servizi turistici, conservazione dei beni culturali e architettonici, ingegneria dell’ambiente e del territorio, scienze politiche, scienze della comunicazione, scienze della formazione) oppure diplomati con esperienze di tirocinio e/o lavoro ed un forte interesse nel settore ma una professionalità non ancora definita. E’ escluso chiunque sia iscritto, al momento della candidatura, ad un qualsiasi corso di laurea. Diversi gli ambiti di inserimento : promozione dello sviluppo delle comunità locali; promozione sviluppo sostenibile, consumo critico e commercio equo; progettazione interventi educativi e di sviluppo (con attenzione alla progettazione europea); progettazione e promozione di offerte turistiche legate al territorio, riscoperta delle tradizioni alimentari regionali, valorizzazione prodotti tipici locali e sostenibilità.



Le “borse” comprendono spese di viaggio, alloggio, preparazione culturale e logistica prima della partenza, preparazione linguistica e culturale nel paese ospitante, trasporti nel paese ospitante per raggiungere la sede dell’attività, assicurazione di responsabilità civile, infortuni e certificazioni (sono esclusi soltanto i pasti). Per partecipare alla selezione inviare un curriculum in italiano e inglese secondo modello Europass, una lettera indicando la motivazione ad effettuare la formazione in italiano e inglese ed il modulo di candidatura scaricabile dal sito www.aefonline.eu e www.eurogiovani.provincia.pu.it. Le candidature vanno inviate con lettera raccomandata entro il 2 marzo 2010 a: Provincia di Pesaro e Urbino, Servizio 2.4, viale Gramsci 4, 61121 Pesaro o consegnate a mano entro le ore 13 dello stesso giorno all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp). Sulla busta va riportata la dicitura: “Candidatura Leonardo FormAZIONI II”. I preselezionati in base al curriculum saranno invitati a colloquio secondo il calendario pubblicato sul sito www.eurogiovani.provincia.pu.it. Ulteriori info al numero 0721/359307-464.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2010 alle 15:54 sul giornale del 05 febbraio 2010 - 805 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovani, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, formazione





logoEV