Mondolfo: Marotta, litigano per un parcheggio e vengono alle mani

parcheggio 02/02/2010 - I Carabinieri di Marotta hanno arrestato la notte scorso due uomini, uno di 32enne e l\'altro di 28enne, con l\'accusa di violazione di domicilio e lesioni personali. I due, per un problema di parcheggio con il vicinato, hanno sfondato la porta di casa e picchiato uno dei vicini.

Tutto è scoppiato per un banale parcheggio. I due uomini, evidentemente ubriachi, hanno preso ad inveire contro uno dei loro vicini, il quale si era lamentato proprio per il modo di parcheggiare dei due. In preda ai fumi dell\'alcol, i due uomini sono passati dalle parole ai fatti.

Prima hanno sfondato la porta di casa del vicino e poi lo hanno picchiato. Immediato e provvidenziale l\'intervento dei carabinieri di Marotta che hanno fermato ed arrestato i due uomini. Per loro l\'accusa è di violazione di domicilio aggravata e lesioni personali.

Sempre a Marotta invece un extracomunitario è stato fermato per resistenza a pubblico ufficiale. L\'uomo, ubriaco, ha iniziato a minacciare i vicini, scagliandosi contro i mobili del proprio appartamento. Intervenuti sul posto, i militari di Marotta lo hanno fermato e arrestato per violenza e resistenza a pubblico Ufficiale.

Infine i Carabinieri di Mondavio hanno fermato e arrestato un uomo di 35 anni il quale, in preda ai fumi dell\'alcol, stava molestando dei clienti. Intervenuti subito sul posto, i militari dell\'arma sono stati aggrediti. Arrestato, l’uomo, in sede di processo, ha patteggiato la pena di un anno di reclusione.




Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2010 alle 12:52 sul giornale del 03 febbraio 2010 - 845 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi