Non venduto il terreno di via Pisacane, le asfaltature devono attendere

1' di lettura Fano 31/01/2010 - E\' andata deserta la prima gara per la vendita di un terreno comunale in via Pisacane di proprietà del Comune di Fano. Il terreno partiva da una base d\'asta di 5 milioni di euro e il termine dell\'asta era stato fissato per il 20 gennaio, ma nessun acquirente si è presentato. Il terreno si estende per 42.000 metri quadrati ed è destinato in parte a commerciale e in parte a zona attrezzata di pubblico interesse.

E\' andata deserta la prima gara per la vendita di un terreno comunale in via Pisacane di proprietà del Comune di Fano. Il terreno partiva da una base d\'asta di 5 milioni di euro e il termine dell\'asta era stato fissato per il 20 gennaio, ma nessun acquirente si è presentato. Il terreno si estende per 42.000 metri quadrati ed è destinato in parte a commerciale e in parte a zona attrezzata di pubblico interesse.

L\'intento dell\'amministrazione comunale era quello di vendere il terreno inutilizzato e destinare la metà del ricavato (2 milioni e mezzo di euro) ad un intervento di manutenzione straordinaria delle strade cittadine in aggiunta ai fondi già previsti a bilancio a tale scopo. Le ingenti piogge cadute durante l\'inverno, infatti, hanno evidenziato la necessità sempre più impellente di procedere all\'asfaltatura di molte strade cittadine, alcune delle quali trascurate da molto tempo.


Pertanto il Comune ha annunciato l\'intenzione di rimettere all\'asta il terreno per fare cassa e procedere con il ricavato a dare una risposta importante al problema delle strade.



di Silvia Falcioni
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2010 alle 13:23 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 1551 letture

In questo articolo si parla di silvia falcioni





logoEV