Latini: \'Io e le elezioni regionali? Occhio alle sorprese\'

1' di lettura Fano 02/12/2009 - Intervengo personalmente nella ridda di voci circa l\'ipotesi di una mai candidatura con questa o quella lista, partito o schieramento. Dico soltanto a tutti gli interessati che, come sempre successo a me e alle Liste civiche, sarà bene fare attenzione alle sorprese.

Intervengo personalmente nella ridda di voci circa l\'ipotesi di una mai candidatura con questa o quella lista, partito o schieramento.

Dico soltanto a tutti gli interessati che, come sempre successo a me e alle Liste civiche, sarà bene fare attenzione alle sorprese.

Capisco anche che la questione inerente l\'ipotesi di una mia candidatura è fatto di ben poca rilevanza al confronto dei tanti problemi della città e delle famiglie.


Dino Latini


Responsabile della procedura

Di pubblicazione sul blog

Dino Latini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2009 alle 12:40 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 4979 letture

In questo articolo si parla di attualità, su la testa, liste civiche, dino latini, elezioni regionali 2010


\"...l\'ipotesi di una MAI candidatura....\"<br />
Lapsus freudiano Dino?<br />

Attenzione alle sorprese, attenzione alle sorprese,...peraltro già in precedenza palesate!

L\'unica vera sorpresa sarebbe saperlo candidato con Rifondazione, per il resto non c\'è niente di più scontato del suo personaggio.<br />

Le \"sorprese\" le sanno ormai tutti,sono anni che siamo empi di \"sorprese\" da parte del Sig.Latini.Tutta la vita osimana è condizionata dall\'ex sindaco.Osimo è sotto una cappa di ristagno,degrado,sfascio e gente scontenta,ma purtroppo nulla si muove,perchè i conti Comunali sono allo sfascio totale,non c\'è assistenza sociale per i disagiati,per i \"veri\" bisognosi,per gli indigenti,per persone che vivono una vita da \"invisibile\",persone che sono \"morti sociali\",persone che vengono ricevute per esporre i problemi solo se sono di gradimento ai \"signori di palazzo\";sono anni che si entra in Comune per simpatia,per posizioni politiche,per amicizie;chi \"osa\" od ha \"osato\" criticare la politica latiniana,viene emarginato,diventa \"invisibile\" ed a nessuno dei \"potenti\" interessa che fine faccia.<br />
La vera,grande,immensa e sperata sorpresa sarebbe l\'uscita di scena dalla politica del Sig.Latini,così ci libererà da questa cappa che ha isolato Osimo e gli Osimani dalla vita sociale e civile,ritornando a respirare un aria libera,democratica e senza vincoli politici e clientelistici,una città dove ognuno,ma proprio ognuno,potrà esporre i problemi personali o comuni,senza farsi raccomandare o <br />
creare comitati solo per farsi ricevere.<br />
Perchè Sig.Latini non scrive la sue posizioni sul degrado,sulla disoccupazione,su come far fronte alla crisi economica,a quella industriale,ai dissesti finanziari del Comune e delle partecipate,quali provvedimenti prendere per il centro storico,ormai vuoto,negozianti che boccheggiano,gente che non spende più perchè ci state levando anche l\'aria? Parli di questo e non delle sue prossime mosse con destra o sinistra,oppure delle sue risposte sarcastiche all\'opposizione;metta in campo le sue idee propositive e soprattutto \"fattibili\",questo interessa al popolo,non le sue \"sorprese\".

Almeno la sintassi potrebbe curarla sig. Latini, per non parlare della semantica.<br />
Che significa \"sarà bene fare attenzione alle sorprese\"? Che appoggerà Spacca e quindi sarà alleato del Pd, partito nel quale milita Paola Andreoni e Matteo Biscarini? E che sarà alleato anche del Partito della Rifondazione Comunista, che a sua volta appoggia una coalizione dove, probabilmente, sarà presente una qualche formazione cattolica di centro.<br />

Signor Latini,<br />
io la ringrazio per tutto cio\' che di buono ha fatto fino ad ora per la citta\' di Osimo. Lei e\' ormai un uomo politico, io non ci vedo proprio nulla di starno ne di scorretto in una sua candidatura alle prossime regionali. Quindi: perche\' no? Si tuffi! Si rimetta in gioco! Ci stupisca ancora! Credo che in tanti sarebbero lieti di tornare a votarla.<br />
Con simpatia.<br />
Patacca

Io invece sono preoccupato di tante preoccupazioni. Latini è libero di candidarsi e la lista dove starà si assumerà la responsabilità, l\'onore e l\'onere di accettarlo. Ciò premesso penso che la preoccupazione maggiore dovrebbe essere quella di capire cosa significa Latini \"la speranza\". Viene da pensare istintivamente che la speranza sia soltanto la sua quella di essere eletto. Ma un elettore non delle liste civiche perchè dovrebbe votarlo??? Uno che si ritiene e molti gli riconoscono, non sempre a ragione secondo me, una qualità di politico capace. Ogni opinione è legittima in una democrazia, ma io elettore pretendo da chi mi dovrà rappresentare prima di tutto delle analisi sulla realtà dell\'oggi di questo territorio nonché dell\'intera regione e subito dopo delle proposte precise che mirino a risolvere gli eventuali problemi che lui ha rilevato, non posso certo votare uno che mi si presenta come \"la speranza\". Caro Latini c\'è un detto molto saggio che di speranza vive disperato muore. Pensaci a quello slogan e se vuoi anche essere votato riempilo di buoni programmi, che non siano la pura e semplice cementificazione giustificata per realizzare qualche altra opera di cemento più o meno necessaria o più o meno utile. Sarà molto interessante poter discutere sui temi invece di leggere di continui rimbecchi che sanno poco di politiche necessrie alla collettività, ma molto o proprio molto di dispetti tra ragazzini. Con Cordialità Michelangelo Tumini coordinatore Sinistra e Libertà Ambito Aspio Musone.




logoEV