Il \'Circolo Giovanile Allende Fano\' interviene sugli episodio del Liceo Raffaello di Urbino

Fano 29/11/2009 - La nostra associazione esprime sostegno agli studenti del Raffaello e agli amici di Arcigay Agorà, bloccare un\'assemblea sull\'omofobia è un gesto ambiguo e pericoloso.

La scuola dovrebbe essere un luogo aperto e inclusivo che stimoli il dibattito e la riflessione. Un\'iniziativa di promozione sociale come questa non andrebbe in alcun modo ostacolata, per di più se nasce da una esigenza degli studenti. In un momento come questo in cui episodi di violenza e intolleranza sono all\'ordine del giorno, parlare di tema troppo delicato è un\'ipocrisia e lascia spazio ad interpretazioni pericolose, la scuola ha il dovere di assumere posizioni di netto contrasto a qualsiasi forma di razzismo e omofobia.\"

\"In merito all\'auspicio espresso da Mezzolani -afferma il portavoce dell\'associazione, Jacopo Cesari- il Circolo Allende s\'impegna a contribuire con i suoi eletti affinchè negli istituti superiori fanesi vengano indette assemblee sull\'omofobia.\"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2009 alle 18:06 sul giornale del 30 novembre 2009 - 891 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, circolo giovanile salvator allende