Calcio a 5: pareggio nel derby per il Palextra

4' di lettura Fano 29/11/2009 - Tra Pesaro Five e Palextra Fano è sempre un derby anomalo. Nel senso che la rivalità sportiva tra cugini non inficia un fair play pressoché totale che si ripete di anno in anno.

ITALSERVICE PESARO FIVE - PALEXTRA FANO 1-1 (1-0)
ITALSERVICE PESARO FIVE: Vanzela, Tomasetto, Brualdi, Russo, Magnoni, Melo, Tavoloni, Rossi, Bruscolini, Palmieri, Baldelli. All. Tavoloni-Lepretti
PALEXTRA FANO: Biro, Fabbroni, Sartori, Ariati, Ditommaso, Bracci, Grimaldi, Khun, Marino, Rodrigo, Cesar, Anselmi. All. Anderson
ARBITRI: Alessandro Villa di Trento e Massimo Arioli di Abbiategrasso (cronometrista Alessandro Rafaeli di Jesi)
RETI: 19\'37\" Bruscolini (PF); 26\'46\" Sartori (FA)
NOTE: spettatori 400 circa, ammoniti Tomasetto, Melo, Ariati; al 34\'12\" allontanato il dirigente Cerreti (PF) per proteste

Tra Pesaro Five e Palextra Fano è sempre un derby anomalo. Nel senso che la rivalità sportiva tra cugini non inficia un fair play pressoché totale che si ripete di anno in anno. Stavolta però è mancato anche lo spettacolo. Niente caterva di reti, poche giocate istintive, magari frutto di quel pizzico di incoscienza che tanto diverte, ma tanto studio, a testimoniare un rispetto reciproco che ha rasentato la paura dell\'altro. A Campanara, davanti a 400 spettatori (nella foto la tribuna centrale gremita), ne è uscito un pareggio per 1-1 che allontana entrambe dai primissimi posti. E\' vero che non siamo nemmeno a Natale, ma è anche vero che le battistrada non accennano a rallentare. Primo tempo lento che più lento non si può. Su un taccuino da calcio a 11 (cioè povero di annotazioni) inizia ad iscriversi il \"pesarese\" Tavoloni con un paio di conclusioni sventate dall\'immarcescibile Anselmi. I rossiniani non hanno intenzione alcuna di andare a 100 all\'ora dal momento che sono con gli uomini contati. Mancando Casisa e Sapinho, hanno di fatto sette uomini da ruotare, compreso il giovane prodotto del vivaio Luca Bruscolini che sfodera un partitone.

Metabolizzati i primi tiri altrui, il Palextra si fa vivo con Everton Sartori, che impegna il buon Vanzela a stretto giro di posta per due volte. Junior chiama il portierone dell\'Italservice Pesaro Five a una parata nemmeno tanto difficile, prima che Melo, su punizione di Tavoloni rifinita da Tomasetto, spedisca fuori un mancino invitante. I successivi tentativi di Ditommaso, Cesar e Khun non vanno a buon fine. Discorso differente per il collo destro con cui Bruscolini chiude un corner di Melo su cui Tomasetto ci mette la suola smarcante. Diagonale perfetto e 1-0 a 23 secondi dalla prima sirena. Mister Anderson nell\'intervallo deve aver suonato la carica ai suoi, se è vero che il Palextra dei primi minuti di ripresa è pericoloso come mai lo era stato in tutta la prima frazione. Ariati e Cesar tirano già nei primi secondi, Sartori cade in area ma non è né rigore né simulazione. Rodrigo calcia fuori, Sartori stoppa e tira in un nanosecondo ma si scontra con la bravura di Vanzela. Tavoloni prova ad allenare la pressione con una puntata su cui Anselmi è prodigioso, ma poi arriva il pari esterno. Meritato e va sottolineato. Sartori per Khun che ricede subito la sfera al suo capitano, mancino perfetto preciso e potente ed è 1-1. Il Pesaro Five, che viste le poche rotazioni potrebbe calare, ha una reazione d\'orgoglio e va vicino al nuovo vantaggio in più d\'una occasione. Vanzela spara alto, Anselmi para una punizione di Melo, Russo dalla destra mette un pallone teso che attraversa tutta l\'area fanese senza trovare un compagno. Poi il capitano biancorosso calcia su punizione in maniera magistrale, ma Anselmi è prodigioso a volare nel sette e a deviare via il pericolo. Ancora il portiere fanese sugli scudi sul nuovo tiro dell\'avanzato Vanzela che però è deviato, così come sulla puntata di Baldelli da due passi. Negli ultimi minuti è di nuovo Fano. Cesar mette fuori da buona posizione, Sartori si scontra col piede di Vanzela. I break di Tomasetto (tacco fuori) e Melo (Anselmi devia ancora) non schiodano il pari, salvato dal portierone di Lepretti e Tavoloni su botta terrificante di destro di Everton Sartori. Finisce 1-1 un derby non bello ed equilibrato (per i rossiniani è il terzo segno X consecutivo). Giusto così, anche se il trenino delle primissime della classe se n\'è andato. Speriamo che rallenti.

MIGLIORI IN CAMPO: per il Palextra su tutti Anselmi, che a 33 anni salta come un gattino di sei mesi, e Sartori, classe e testa. Per il Pesaro Five da segnalare la prestazione di Melo che in settimana si era allenato a spizzichi e bocconi per via d\'un infortunio, e Bruscolini. Il buon Luca corre e lotta senza paura. E poi segna un gol di precisione e potenza degno d\'un brasiliano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2009 alle 16:58 sul giornale del 30 novembre 2009 - 1029 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, calcio a cinque, pesaro five





logoEV