Consiglio Provinciale, sì all’assestamento del bilancio 2009

consiglio provinciale pesaro Fano 27/11/2009 - Bilancio in primo piano in Consiglio provinciale. L’assemblea di via Gramsci ha approvato l’assestamento per l’esercizio finanziario 2009 (astensione di Lega Nord e Udc; voto contrario del Pdl).


Per l’assessore Renato Claudio Minardi, \"i conti sono in equilibrio anche senza i 2 milioni e 35 mila euro previsti per le spese ordinarie dalla vendita dell’ex carcere minorile\". La strategia per chiudere in pareggio: \"Taglio della spesa non obbligatoria, economia e gestione oculata delle risorse\". E le plusvalenze derivanti dall’operazione, sottolinea Minardi, saranno spalmate sul 2010: \"Contiamo di definire la vendita del complesso prima della fine dell’anno\".


Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Matteo Ricci: \"La bontà della manovra di assestamento è stata la valutazione fatta sulla definizione del bilancio di previsione 2010. Perché la vendita dell’ex carcere minorile ci consentirà di avere più risorse a disposizione nei prossimi anni, quando peseranno ancora di più effetti della crisi e tagli agli enti locali\". Voci contrarie dall’opposizione. Per il capogruppo Pdl Antonio Baldelli, sulla vicenda ex carcere \"c’è stata, da parte dell’ente, una gestione commerciale e non amministrativa delle operazioni. Nel bilancio gli investimenti sono stati legati alla realizzazione di un evento incerto. E le aste deserte hanno portato alla diminuzione del prezzo\". Ma Minardi ribadisce: \"Il bene non sarà svenduto\".


Depositato a tutti i consiglieri anche il bilancio di previsione 2010: \"Dopo i termini previsti per la presentazione degli emendamenti e il passaggio nelle commissioni – ha spiegato il presidente del Consiglio Luca Bartolucci -, potrà essere votato a partire dal 17 dicembre\". Su interrogazione di Roberto Giannotti (Pdl), l’assessore Massimo Galuzzi ha evidenziato che \"in merito alla vicenda dei malori degli alunni del liceo psicopedagogico Mamiani, le verifiche di tecnici e autorità competenti non hanno riscontrato alcun elemento individuabile come causa del fenomeno\". Pertanto, \"allo stato attuale non si segnalano motivazioni tali da compromettere l’agibilità della scuola\".


In apertura di seduta, lungo applauso per il presidente della Provincia di Rastaat Jurgen Bauerle, che ha portato in sala Pierangeli il saluto dell’amministrazione \"gemella\", insieme all’assessore al Turismo Claus Haberecht. Il sodalizio si è rinnovato sotto lo stemma della Provincia di Pesaro e Urbino, riprodotto nel bassorilievo maiolicato di Anna Rosa Basile e donato questa mattina al Consiglio dall’associazione Amici della Ceramica di Pesaro, in occasione dei suoi primi 10 anni di attività. A scoprire il telo dall’opera sono stati Ricci, Bartolucci, Bauerle e Haberecht, insieme alla stessa autrice e al presidente dell’associazione Claudio Giardini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2009 alle 16:38 sul giornale del 28 novembre 2009 - 817 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, consiglio provinciale pesaro