San Costanzo: aggiudicati i lavori di restauro del Palazzo Cassi

palazzo cassi 1' di lettura 23/11/2009 - Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano ha approvato le risultanze della gara di appalto riservata a ditte locali svoltasi il 16 novembre per l’aggiudicazione dei lavori relativi al recupero dell’edificio storico- monumentale “Palazzo Cassi” in San Costanzo.

Il programma di recupero si articola in 3 stralci: il 1° stralcio – appaltato appunto il 16 u.s. - riguarda le coperture e le facciate e in particolare le opere edili per un importo a base di gara di € 170.555,37; il 2° stralcio riguarda il restauro degli interni; il 3° stralcio riguarda le opere di finitura. L’appalto è stato aggiudicato alla ditta B. & M. Costruzioni di Fermignano, risultata migliore offerente tra le 8 ditte che hanno partecipato alla gara.



I lavori saranno consegnati nei prossimi giorni. Il progetto – approvato, in quanto bene vincolato, dalla competente Soprintendenza di Ancona e dal Comune di San Costanzo - è stato redatto dallo Studio dell’Arch. Remigio Bursi, mentre la direzione e responsabilità dei lavori è stata affidata allo studio dell’arch. Renzo Simoncini. A lavori ultimati il palazzo sarà destinato a centro socio-culturale polifunzionale (biblioteca, museo, conferenze ecc.) a servizio della comunità locale, in particolare dei comuni di San Costanzo, Mondolfo e Monte Porzio: la relativa gestione sarà affidata al Comune di San Costanzo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2009 alle 18:52 sul giornale del 24 novembre 2009 - 1527 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, banca, san costanzo, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano