Altomeni: il comune assente nei momenti importanti per la città

Michele Altomeni Fano 18/11/2009 - Ancora una volta il comune di Fano brilla per la sua assenza nei momenti importanti, quelli in cui in Consiglio Regionale si affrontano temi strettamente connessi ai territori locali.

Oggi in IV commissione si sono tenute le audizioni sul Piano Regionale dei Porti, l’atto con cui la Regione definisce le linee di sviluppo delle infrastrutture portuali da qui ai prossimi anni. Erano presenti i sindaci o gli assessori dei vari comuni che si affacciano sul mare, anche quelli che hanno un semplice attracco per piccole imbarcazione, o quelli che non ce l’hanno e intendono realizzarlo.


Mancavano del tutto rappresentanti del Comun di Fano, che invece dovrebbero essere tra i più interessanti, data l’importanza che il porto riveste per la società e l’economia locale, e considerato anche il fatto che si tratta di un tema sempre all’ordine del giorno.


Ma non si tratta del primo appuntamento mancato. Ricordiamo anche l’assenza all’audizione che la V Commissione fece prima dell’approvazione della legge sull’Azienda Ospedaliera Marche Nord. Anche allora il Comune di Fano non ritenne di dover venire a far sentire la sua voce. E potremmo citare altri casi.


Il copione si ripete. Quando è ora di partecipare alle scelte, di presentare il proprio punto di vista, il Comune di Fano non c’è. Salvo poi, a decisioni assunte, criticarle e lamentare mancanza di coinvolgimento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2009 alle 15:42 sul giornale del 19 novembre 2009 - 1943 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele altomeni, consigliere regionale Sinistra Arcobaleno


... E quindi nessuno ha difeso il posto per la nostra povera \"battana\" ?

\"Gli assenti hanno sempre torto\"