Svolta in via Roma: IdV, \'Pessimo esempio di democrazia\'

Italia dei Valori 1' di lettura Fano 13/11/2009 - Non possiamo non intervenire di nuovo sulla svolta in Via Roma di fronte all\'ennesima trovata dell\'Ass. Silvestri.

Sebbene fosse stato invitato da più forze politiche a procedere in maniera scientifica e professionale per trovare una soluzione accettabile ai problemi del traffico cittadino, l\'Assessore Silvestri qualche mese fa ha imposto immediatamente una modifica tout court, senza avvisare adeguatamente i cittadini, senza nemmeno mettere un vigile fisso per mettere in sicurezza l\'incrocio.


Ora visti i pessimi risultati di questa \"sperimentazione \" e non sapendo più che pesci pigliare, se ne esce con un ottimo esempio di democrazia partecipata. Chiedere ai cittadini, che ne sanno quanto lui di traffico, attraverso un questionario articolato in tre misere opzioni, cosa fare di quell\'incrocio maledetto. Ritorniamo a suggerire all\'Ass.Silvestri che è ora di semetterla di comportarsi come dilettanti allo sbaraglio. Faccia stornare dei fondi di bilancio all\'Amministrazione, questa volta sarebbero ben spesi, e dia l\'incarico a dei professionisti di effettuare uno studio sui flussi veicolari, non solo in Via Roma, ma in tutto il perimetro urbano.


Dopodichè una volta evidenziate le criticità, saranno detti professionisti a formulare delle ipotesi applicative, sulla base delle quali, in ultima analisi potrà far scegliere ai cittadini una delle soluzioni individuate. Questo agli occhi dei cittadini fanesi sarebbe un modo corretto e competente di occuparsi della cosa pubblica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2009 alle 16:04 sul giornale del 14 novembre 2009 - 1658 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, idv, Thomas Olivieri


... Ed è un esempio di \"democrazia postuma\". Prima faccio poi chiedo. Davvero inaccettabile.