Via Roma, la parola ai cittadini

Fano 12/11/2009 -

L\'Assessore al Traffico Michele Silvestri lancia un sondaggio per conoscere le opinioni dei cittadini su una delle vie più trafficate di Fano.



Saranno i cittadini fanesi a decidere la migliore soluzione migliore per risolvere il traffico presente nel tanto discusso incrocio tra via Roma e Via dell\'Abazia. Le proposte sono tre:


Tornare alla soluzione preesistente con lo stop per chi arriva dall\'interno in direzione centro

Lasciare la soluzione attuale con lo stop per chi deve svoltare a sinistra in Via dell\'Abbazia

Togliere la svolta a sinistra su via dell\'Abbazia e incanalare il traffico solamente sui due sensi con l\'utilizzo della rotatoria di San Cristoforo

\"A fine novembre raccoglieremo i dati che ci saranno pervenuti e daremo conto delle opinioni dei fanesi, che costituiranno un suggerimento prezioso al fine di adottare la decisione più opportuna\" ha dichiarato l\'Assessore Silvestri.





Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2009 alle 17:32 sul giornale del 13 novembre 2009 - 1833 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Elena Serrano, via roma, michele silvestri


\"sentire le indicazioni dei cittadini\" è sempre una cosa positiva, anche se in questo caso pare una scelta abbastanza tardiva. Se i cittadini dovessero dire all\'Assessore che la scelta in atto è, secondo loro sbagliata, che fa, si dimette?<br />
L\'affido della raccolta dati al solo portale del<br />
Comune e la mancanza di una selezione del \"campione\" secondo metodi di dottrina statistica, possono rendere poco indicativo il risultato. Comunque meglio di niente. Secondo me <br />
la soluzione è lì pronta: Non c\'è proprio bisogno di fare alcunchè, la soluzione è indicata e resa facile e possibile dall\'esistenza della rotatoria del seminario, dalla quale è possibile raggiungere le stesse destinazioni ora raggiungibili da via dell\'Abbazia: Basta con la svolta a sinistra e utilizzo pieno della rotatoria del Seminario. Questa soluzione potrà, secondo alcuni, suggerire poi una qualche modifica anche nei sensi unici ora esistenti. Ma da subito, alè!, via la svolta a sinistra (riferimenti politici a parte).