Aguzzi sulla privatizzazione dell\'Aset, \'Ci adeguiamo solamente alla legge\'

stefano aguzzi Fano 12/11/2009 - Dando seguito delle mie dichiarazioni in merito alla ipotetica e parziale privatizzazione di ASET SpA, la società fanese dei servizi, attualmente di proprietà del Comune al 100%, vorrei precisare quanto segue.

Nella convinzione e intenzione del Sindaco e della Amministrazione la società dovrà sempre rimanere di controllo pubblico, come del resto è stato finora nel nostro rimanere autonomi da Marche Multiservizi e dalla società Hera. Ma non possiamo far passare come non avvenuto il fatto che c\'è un disegno di legge, in via di approvazione, che richiede l\'apertura ad accogliere soci privati nelle aziende a partecipazione pubblica. Nel caso che questa disponibilità diventasse di legge, anche l\'Amministrazione fanese non potrebbe sottrarsi a mettere sul mercato quote delle aziende da essa controllate.

Ma che queste aziende, che trattano beni comuni a tutti e di prima, vitale importanza per la vita sociale ed economica, dovranno rimanere con maggioranza da parte del socio pubblico e dovranno essere gestite \"in house\" (senza mettere a gara i servizi), è, da parte nostra, una convinzione e un impegno.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2009 alle 13:25 sul giornale del 13 novembre 2009 - 830 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, stefano aguzzi