Cartoceto: XXXIII Mostra Mercato dell’Olio Dop

katia bartolucci 11/11/2009 - Nell\'ambito della XXXIII Mostra Mercato dell\'Olio Dop a Cartoceto, si terrà oggi, giovedì 12 novembre, un convegno dedicato a costi e ricavi dell\'olio Dop.

Il marchio Dop come chiave per salvare l’agricoltura. Se il prezzo di riferimento di un olio italiano che si può trovare in qualsiasi scaffalatura di supermercato si attesta su 2,10 euro al chilogrammo (in Spagna le quotazioni sono addirittura più basse e si scende a 1,80 euro al chilo), il prezzo di riferimento dell’olio Dop è di 18 euro al litro (grosso modo un litro d’olio corrisponde ad un chilo).


Un gap di prezzo dettato dalla qualità certificata dall’istituto della Dop, dalla complessa lavorazione delle olive, a partire dalla raccolta alla molitura, che segue canoni specifici dettati da un preciso disciplinare. Il marchio di Denominazione d’origine protetta, dà così certezze al consumatore riguardo le varietà impiegate, le modalità di coltivazione, le tecniche di raccolta, la molitura, rispetto ad un olio anonimo, su cui non si ha alcuna garanzia certificata.


Se si vuole dare un futuro all’agricoltura è necessario che il comparto agricolo faccia registrare un margine di contribuzione, alla pari di tutte le altre aziende – spiega Paolo Bonazzelli, presidente del Consorzio Dop Cartoceto, unico olio della regione Marche ad aver ottenuto cinque anni fa il marchio di Denominazione d’origine protetta assegnato dall’Unione Europea -. Il lavoro in campagna deve essere pagato così come il prodotto che ne deriva, solo in questo modo si può essere in grado di assumere delle maestranze”.


Sarà proprio questo il tema al centro del convegno “L’olio Dop Cartoceto: analisi dei costi e dei ricavi di filiera”, che si terrà oggi, giovedì 12 novembre, alle 18, nel Convento di Santa Maria del Soccorso a Cartoceto, nel corso del quale si prenderà in esame il corretto prezzo di un olio certificato come quello Dop Cartoceto, che conferisce il giusto valore aggiunto al comparto agricolo, dando al consumatore il diritto di scegliere in maniera discriminante e consapevole, avvalendosi delle informazioni contenute in etichetta.


Un appuntamento curato dal Consorzio Dop Cartoceto e inserito nel programma della XXXIII Mostra Mercato dell’Olio Dop, in programma fino al 15 novembre, che mira a celebrare proprio il prodotto principe delle colline di Cartoceto, Saltara, Serrungarina, Mombaroccio e Fano, motore dell’economia del territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2009 alle 19:01 sul giornale del 12 novembre 2009 - 1157 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, officina nuova, bartolucci





logoEV