Ginnastica: Aurora Fano ancora al comando

aurora fano banca marche Fano 09/11/2009 - Seconda giornata di campionato di serie A1 di Ginnastica Ritmica: questa volta lo scenario è quello del Paladesio, il palazzetto dello sport che ospita gli allenamenti della squadra italiana Campione del Mondo.

Alle 20 in punto inizia la competizione, dieci le squadre in gara come sempre, all’Aurora Fano Banca Marche il difficile compito di consolidare il primato ottenuto due settimane prima a Fabriano. La prima squadra a scendere in pedana è quella di casa, la San Giorgio Desio, seguita dalla Ginnastica Pavese e da La Marmora di Biella, non ci sono le atlete straniere e la loro mancanza si fa sentire subito. Dopo il Pietro Micca di Biella e la Comense, forti rispettivamente della bielorussa Staniouta (27,150 alla fune) e dell’azera Gurbanova, scendono in pedana le squadre più interessanti: è la volta dell’ Armonia d’Abruzzo con la russa Stryuchkova, che chiude la prova con un punteggio di 151,825, della Ginnastica Fabriano che ottiene 146,225 e di Virtus Gallarate, 140,725 per una prova caratterizzata da troppi errori.


E finalmente, dopo la prova della Petrarca Arezzo, orfana anch’essa della campionessa olimpica Kanaeva, è il momento dell’Aurora Fano: apre Ilaria Landini, al corpo libero, accompagnata dalla sua allenatrice Letizia Rossi, e festeggia il suo esordio in serie A con un buon 23,400, tra i migliori della serata. Valeria Schiavi la segue alla fune, con una performance da 23,575, e ancora Camilla Bini, con un’impeccabile esecuzione al cerchio che le vale l’ottimo punteggio di 25,425. E’ la volta di Martina Alicata Terranova, alla palla, un’esecuzione sentita e precisa che viene premiata con il miglior punteggio di squadra, 25,675. Alle clavette, ancora in pedana Valeria Schiavi, ma una perdita d’attrezzo la penalizza, è 23,525. Torna Martina Alicata Terranova al nastro, grintosa e determinata, ed il suo punteggio è un eccellente 25,575. Un’ottima prova, un punteggio totale di 147,175 che però non basta a superare l’Armonia d’Abruzzo, che vince la gara odierna.


All’Aurora Fano Banca Marche va il secondo posto sul podio, davanti a Ginnastica Fabriano, ma il risultato la pone saldamente in testa alla classifica del Campionato. Questa squadra tutta italiana, allenata dalla tecnica, ormai fanese d’adozione, Nana Londaridtze, e condotta da Paola Porfiri, si conferma, piace e manda in visibilio gli oltre 70 tifosi di Fano, giunti fino a Desio in pullman a sostenere le atlete. Tra due settimane, il 21 novembre, sarà Foligno ad ospitare la terza giornata di campionato, ma già si sono delineate le squadre pretendenti allo scudetto: Armonia d’Abruzzo, Ginnastica Fabriano e Virtus Gallarate sono le immediate inseguitrici dell’Aurora Fano e sicuramente daranno vita ancora una volta ad un’avvincente competizione in terra umbra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2009 alle 14:34 sul giornale del 10 novembre 2009 - 1373 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, ginnastica, Aurora Fano, aurora fano banca marche