Ex pista go-kart, molte speranze...

vignetta panaroni go-kart 2' di lettura Fano 07/11/2009 - Fin dall’ormai lontano 2002 il PRG allora in fase di elaborazione, prevedeva per l’area dell’ex pista go-kart una grande pineta. Come sappiamo, poi, di pinete non se ne sono viste, né di grandi né piccole. Anzi, neppure un pino solitario. Nulla di nulla.


Per quell’area, ora anticamera della spiaggia libera a sud della Montagnola, non sono poi mancate le proposte di trasformazione e utilizzo: parcheggi e sosta per camper, punto di arrivo o di snodo della cosiddetta “strada delle barche” e addirittura, perché no, la localizzazione della nuova piscina (dato che l’acqua non mancherebbe). Ma a girare, nei soli mesi estivi, sono state le giostre, qualche gara di go-kart… e nulla più.



Ora, però, anche grazie all’accresciuto impegno dei cittadini-residenti, attraverso i comitati di quartiere, le prospettive per reali trasformazioni sembrano proprio vicine: la richiesta di un parco cittadino (non solo di quartiere, vista anche la vastità dell’area) si va facendo strada e la stessa Amministrazione Comunale si è impegnata a predisporre un progetto per attrezzare l’area come “parco giochi”, tenendo anche conto che, fin dalla prossima stagione estiva, “le giostre” dovrebbero essere localizzate altrove. L’impegno dei cittadini, ora organizzati soprattutto nel comitato di Sassonia-sud, comincia a dare i suoi buoni frutti. Come – finalmente ! – dopo dieci anni di attività, con pressioni ed iniziative, la stessa “vecchia richiesta” del sottopasso di via del Bersaglio, pare in dirittura di arrivo.



Va ricordato come a suo tempo a sottoscriverla e sostenerla, oltre ai comitati, erano scesi in campo rappresentanti di Associazioni di categoria, Circoscrizioni e Sindacati, direttore didattico e parroco di San Lazzaro. Ora si è finalmente giunti al progetto preliminare, presentato proprio a San Lazzaro dall’ex Assessore ai Lavori Pubblici Marco Paolini e fatto proprio dall’attuale Assessore Maria Atonia Cocuzza. Pare proprio che si possa essere fiduciosi. Al punto che anche la vecchia medaglia “M’arcord 2002” si spera possa essere finalmente e definitivamente archiviata.








Questa è una vignetta pubblicata il 07-11-2009 alle 19:16 sul giornale del 09 novembre 2009 - 4871 letture

In questo articolo si parla di attualità, Giorgio Panaroni


I vigili sempre attenti, avranno notato, che il cane è senza guinzaglio, l’omarino non è dotato sacchetto e paletta. Pertanto vignetta in Multa. Cominciamo a rispettare il progetto per il Parco fin da ora.

... Ma quello è un cagnolino impertinente, magari stà anche pensando al famoso proverbio \"Vivendo sperando si muore...\"

Vorrei dire a quel cagnolino impertinente che nella vita un po\' di \"ottimismo\" ci vuole. Ora c\'è, non una promessa, ma un impegno di realizzare un Parco. La posizione è troppo strategica per perdere l\'occasione di una rivalutazine turistica. Diverse le città che hanno la pineta nel contesto.<br />
Speri se non per lui, (la vita dei cani è così breve), almeno per i figli.

Scusa ma cosa c\'entra la rivalutazione turistica col parco alla ex pista go-kart? I turisti vengono a fano per andare al parco della sassonia?<br />
Me la spiegate questa che non l\'ho capita?