Mondolfo: quattro novembre, tempo per ricordare

guerra 03/11/2009 - La Sezione di Mondolfo dell’Associazione Nazionale Famiglie e Caduti Dispersi in Guerra si unisce oggi a tutti coloro che celebrano la ricorrenza del 4 novembre 1918, data, che celebra la fine vittoriosa della guerra, commemorando la firma dell’armistizio siglato a Villa Giusti (Padova) con l’Impero austro-ungarico.

Il 4 novembre, nel tempo, è divenuta la giornata dedicata alle Forze Armate e all’Unità Nazionale. “Il quattro novembre significa per noi italiani la conclusione vittoriosa di uno sforzo durissimo che per la prima volta affratellò, fianco a fianco delle trincee, giovani di ogni regione e di ogni ceto sociale, e per sempre cementò con il sangue di seicentomila caduti l’irreversibile scelta di unità nazionale. Ma tale giornata vuole ricordare in special modo tutti coloro, soprattutto giovanissimi, sono morti nell’adempimento delle loro funzioni militari. Con essi – sottolinea la presidentessa della sezione di Mondolfo, Rosina Tombari – vogliamo onorare anche le famiglie che subirono la violenza di un grave lutto, con tutte le difficoltà che ne conseguirono di ordine morale ed economico”.

A Mondolfo si ebbero oltre novanta caduti per terra e per mare, provocando strazio in madri che non rividero i propri figli, ragazzi che persero il proprio genitore. “Una giornata in cui ricordando i Caduti in guerra, morti per gli ideali risorgimentali di indipendenza, di libertà e di democrazia, che hanno determinato l’Unità d\'Italia chiediamo a tutti – ha concluso la presidentessa Tombari – di lavorare perché mia più nessuna popolazione abbia a subire la tragedia della guerra”. L’ANFCDG partecipa oggi a livello nazionale alle manifestazioni che si tengono a Roma e a Redipuglia, prendendo poi parte a Mondolfo domenica prossima 8 novembre alle celebrazioni organizzate come ogni anno dal Comune unitamente alle associazioni combattentistiche e d’arma.

da Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2009 alle 11:46 sul giornale del 04 novembre 2009 - 970 letture

In questo articolo si parla di prima guerra mondiale, Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra





logoEV