Fossombrone: litigano per l\'appartamento, fermati tre cinesi

carabinieri fano 1' di lettura Fano 03/11/2009 - C.D.19enne, C.J.45enne e J.J.39enne, tutti di nazionalità cinese sono venuti alle mani per questioni relative alle spese dell\'appartamento. Il fatto è avveniuto domenica sera. L\'intervento dei Carabinieri di Fossombrone ha riportato la calma. Per i tre cinesi è scattato l\'arresto per rissa aggravata e lesioni personali gravi.

Secondo le prime ricostruzioni, la rissa sarebbe nata per una questione di denaro, legata alla spartizione delle spese dell\'appartamento, in cui i tre vivevano. Purtroppo i cinesi non si sono limitati ad usare le mani durante la rissa, bensì si sono picchiati anche con un zappa ed un bastone di bambu’. Inevitabile è stato l\'intervento delle Forze dell\'Ordine.

Ad allarmare i militari è stato un vicino, preoccupato per quanto stava accadendo. Durante la rissa C.J. ha riportato una frattura poli frammentata nella parte frontale destra ed un trauma cranico chiuso. Non è comunque in pericolo di vita. C.D. ha riportato un trauma cranico con ferita lacero contusa al cuoio capelluto e una frattura alla mano destra. Infine J.J. ha riportato un trauma contusivo al volto e contusione toracica.





Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2009 alle 11:27 sul giornale del 04 novembre 2009 - 807 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, fano, carabinieri