Al Teatro della Fortuna \'La strana coppia\'

La strana coppia 3' di lettura Fano 31/10/2009 - Da domenica 1° novembre si insedia al Teatro della Fortuna di Fano la compagnia de La strana coppia che debutterà in prima nazionale il 6 novembre, apertura di “Commedie e Classici” la stagione teatrale della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con Amat.

Lo spettacolo, prodotto da Teatro e Società, è la versione femminile che lo stesso Neil Simon elaborò da una delle sue commedie più famose e riuscite. Ad interpretare i ruoli delle protagoniste Mariangela D’Abbraccio e Elisabetta Pozzi, due splendidi attrici della scena teatrale italiana con percorsi artistici diversi ma alcuni punti di intersezione che hanno senz’altro contribuito a formare una coppia affiatata come deve essere per la buona riuscita di un simile progetto. “La commedia di Neil Simon (una mitragliata di battute e situazioni comiche) richiede – spiega il regista Francesco Tavassi - il lavoro di interpreti abituate a scandagliare e ad occupare ogni angolo interpretativo del personaggio così da non risultare semplicemente e superficialmente piacevole ma di scatenare la risata attraverso la costruzione perfetta dei personaggi e del loro rapporto.” È la storia di due donne, Florence, ritratto della perfetta donna di casa, moglie e madre esemplare ma con molte nevrosi e Olive, già divorziata, terribilmente disordinata e sola.



Tra loro nasce una convivenza esilarante con esiti inimmaginabili e ricca di colpi di scena, una commedia quanto mai attuale che porta il pubblico ad identificarsi, coinvolgendolo totalmente ma anche con profonde riflessioni. Da domenica quindi il Teatro della Fortuna ospiterà tecnici, attori e regista, un gruppo nutrito con un cast di ben sette attori in scena, le due protagoniste e gli attori Silvana De Santis, Antonio Conte, Tatiana Winteler, Federica Restani e Raffaele Latagliata. Le scene sono di Alessandro Chiti, i costumi di Maria Rosario Donadio, le musiche di Daniele D’Angelo, le luci di Luigi Ascione. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 6 e sabato 7 novembre alle 21.15 e domenica alle 17.



Dalle 19.30 “Happy Hour a Teatro” (domenica post spettacolo), nuova iniziativa della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con il Caffè Centrale: una possibilità per coloro che lavorano fino al pomeriggio inoltrato e anche per quelli a cui piace l’idea di una intera serata passata alla Fortuna.



Biglietti. Da 10,00 a 25,00 euro; Speciale giovani da 8,00 a 22,00 euro. Botteghino del Teatro. Piazza XX Settembre 1 - botteghino@teatrodellafortuna.it, 0721.800750, fax 0721.827443.

Apertura: tutti i giorni esclusi i festivi 17:30_19:30, mercoledì e sabato anche 10:00_12:00, nei giorni di spettacolo 10:00_12:00 e dalle 17:30 in poi, la domenica di spettacolo 10:00_12:00 e dalle 15:00 in poi. Biglietteria BCC. I biglietti sono in vendita nelle seguenti filiali e agenzie della Banca di Credito Cooperativo di Fano: Fil. Fano Centro (piazza XX Settembre), Fil. Fano 1 (via Roma 157), Fil. Fano 2 (via Veneto), Ag. Lucrezia (viale della Repubblica), Fil. Senigallia (via Piave 17, zona stadio); per info 0721.809497. Biglietteria online. TicketOne, punti vendita in tutta Italia, per info 0721.392261, www.ticketone.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2009 alle 16:36 sul giornale del 02 novembre 2009 - 1004 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, fano, teatro della fortuna, Fondazione Teatro della Fortuna