Privacy e Commenti

2' di lettura Fano 07/05/2009 -

I lettori più attenti lo avranno già notato. Da un paio di giorni per poter leggere i commenti sconsigliati non è più sufficiente registrarsi ma è necessario accettare la nostra informativa sulla privacy.
Ecco il perché di questa scelta.



La legge italiana considera il direttore responsabile di un quotidiano online responsabile in prima persona di tutti i commenti pubblicati sul sito, compresi quelli sconsigliati.
Sconsigliare la lettura dei commenti degli anonimi e permetterla solo agli utenti di cui conosciamo l\'identità è quindi una scelta fatta per incentivare i lettori a registrarsi e soprattutto per tutelare i lettori che non vogliono leggere volgarità.

E\' una scelta fatta a malincuore ma necessaria. Nessuno, sapendo che può essere rintracciato, scrive offese gratuite. Da qui la nostra esigenza di chiedere ai commentatori di registrarsi. Il numero sempre crescente di commenti giornalieri e l\'inserimento da parte di pochi maleducati di commenti con offese gratuite, illazioni ed altre cose passibili di querela ci hanno convito a questo passaggio.

Non si tratta di una limitazione alla libertà di espressione. Tutti possono comunque continuare a scrivere. E la registrazione rimane gratuita.L\'anonimato inoltre è garantito, come specificato nell\'informativa sulla Privacy.

Ecco, in sintesi, le regole che la redazione usa per la moderazione dei commenti.

Commenti lasciati dagli utenti anonimi:
Sono sempre sconsigliati, la redazione si assume la responsabilità di eventuali eccezioni.
Le eccezioni possono essere: la firma, con nome e cognome e senza il dubbio che questo possa essere falsa. Il contenuto particolarmente interessante. Commenti di supporto ed incoraggiamento su articoli di sport o spettacolo.
Questi commenti vengono pubblicati solo dopo la moderazione da parte della redazione.


Commenti lasciati da utenti registrati che non hanno accettato la privacy:
Salvo eccezioni (volgarità, offese, etc...) vengono sempre pubblicati, ma dopo la moderazione da parte della redazione.

Commenti lasciati da utenti registrati che hanno accettato la privacy (VIP):
Questi commenti vengono pubblicati in tempo reale. La moderazione è successiva.

Commenti diffamatori
Non è facile stabilire con certezza se un commento è diffamatorio o meno.
Se un commento ritenuto diffamatorio è stato scritto da un utente anonimo la redazione procede alla cancellazione.
Se un commento ritenuto diffamatorio è stato scritto da un utente registrto o da un utente Vip la redazione contatta l\'autore per valutare insieme il da farsi.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2009 alle 16:16 sul giornale del 07 maggio 2009 - 46431 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, edizioni vivere


Riporto ciò che ho scritto in un post precedente solo per stimolare eventualmente il dibattito, non me ne volgia la redazione:<br />
<br />
Cosa spinge il webmaster a così tanta rigidità? Se il problema sono i commenti sconsigliati toglieteli e fate fare a tutti la registrazione oppure volete sapere chi scrive e perciò chiedete a tutti la carta d\'identità con la privacy? Per quest\'ultima basta compilare un modulo via web con i dati con cui ci si è registrati e si è a norma di legge. Internet è strumento democratico fino a quando tutti potranno dire la loro ANCHE con la scelta di celarsi dietro un nickname visto e considerato il correre dei tempi, dove molti (Osimo come in Italia) sono ricattabili e/o messi in condizione di svantaggio per le loro scelte politiche (SOPRATTUTTO), religiose, di classe, ecc..... Un saluto e come ha detto il Vasco IN BOCCA AL LUPO. D.

Zeno Leoni

Non ho parole! Sapevo dei giornali, ma adesso anche internet. Raramente ho rovato nei commenti sconsigliati insulti che esulano dal politico o parole volgari e infatti mi chiedevo perché fossero sconsigliati.<br />
Che delusione!

Cari amici di VivereOsimo, io mi sono registrato inviando via fax, alla redazione di questo sito, il mio documento di riconoscimento. <br />
<br />
Nessun problema: a chi mi chiede di salire un gradino più su, io rispondo salendone due.<br />
<br />
Mirko Duranti

Commento modificato il 07 maggio 2009

In realtà Zeno credo fossero sconsigliati solo perchè anonimi o perchè scritti in carattere maiuscolo(che su internet corrisponde ad \"urlare\"), secondo le regole che esistono da ormai diversi anni, ma a quanto pare non le legge nessuno.<br />
Almeno adesso le regole sono messe in chiaro e ricordate.<br />
<br />
E in ogni caso, in generale, mi viene in mente il vecchio adagio: \"per colpa di qualcuno...\"(che si offendeva per nulla) ...abbiamo tutto questo.<br />
Grazie di cuore (grondo ironia) per quei pochi deficenti di pazienza ed educazione che hanno portato a tutto questo.<br />
...e poi ci si lamenta che i giovani non hanno educazione: con certi \"adulti\" cosa si dovrebbe dire?

Massima comprensione e massimo rispetto per VivereOsimo se le cose stanno così come ho intuito (cioè che qualche \"grande\" si è offeso) ma vi chiedo una cortesia: pur senza cambiare la vostra decisione, svelate chi è il misterioso \"permaloso\".<br />
<br />
Se è un candidato alle prossime elezioni o un esponente di partito è giusto che la gente sappia.<br />
<br />
Roberto Lampa

In realtà si tratta di una decisione presa a livello regionale.<br />
Abbiamo ogni giorno molti commenti su Jesi, Osimo e Senigallia, ed anche su Fano, Ancona e Macerata.<br />
<br />
Di proteste per i commenti ne riceviamo quasi tutti i giorni, da più parti. Ma la riflessione su come conciliare la libertà d\'espressione con la legislazione vigente e con il diritto di altri a non essere offesi gratuitamente è partita 6 anni fa, quando iniziammo questa avventura.<br />

La redazione ha dimenticato di dire che gli utenti VIP possono mettere la loro immagine accanto al nome :-)

...soprattutto se uno è brutto: visto i tempi di \"velinaggio\" sarebbe davvero una manifestazione di anticonformismo.<br />
Per questo ho messo la mia ;D<br />

Precisazione chiara ed esauriente, il mio consiglio e di tenere questo post sempre visibile e/o inserire un link chiaramente raggiungibile a tutti gli utenti, autenticati o meno.

Off-topic

I brutti potrebbero mettere il logo della loro squadra del cuore... o un disegno a caso! :-)

Zeno Leoni

Il tuo è solo un perbenismo ipocrita!

No. Non c\'è nulla di perbenistico o di ipocrita. Ho spiegato le nostre ragioni nella maniera più chiara possibile.<br />
Puoi criticare le nostre ragioni nel merito, ma non offendere.<br />
E se non intendi accettare queste regole nessuno ti obbliga a commentare qui, per fortuna esistono tanti altri giornali online.

Ottimo consiglio.<br />
Lo farò certamente.

Off-topic

Io sono bellissimo.<br />
Ho messo la Juve perchè mi minacciano e non voglio aiutare i killer (e i creditori) che mi cercano

Un vero peccato in questi tempi dove Golia combatte contro il Gigante e le armi per combattere sono sempre meno e meno efficaci. Una stretta sui commenti in vista delle prossime elezioni mancava. Sembra che arrivi in tempo esatto... Cmq siete voi a decidere e questo è il vostro giornale. Tenetevelo.<br />
<br />
Senza tante carte di identità, in caso di reato, la polizia postale può cmq ritracciare chi ha messo contenuti diffamatori. Il problema è che la procedura in quel modo è più lunga. In quest\'altro modo invece si risale immediatamente al titolare del commento.<br />
<br />
Ottimo per chi, pieno dei suoi poteri e dei suoi soldi e legali, vuole torcere le voci contrarie e diciamo anche velatamente \"diffamatorie\" contro di lui.<br />
<br />
Mi spiace, ma il salto lo avete fatto non verso gli utenti ma verso di voi e gli eventuali vostri detrattori.<br />

Coppa Gilberto

Si ottimo, però non ci prendiamo in giro; io ho contestato non la censura perbenista in sè, quanto la selezione della censura; ho anche mandato una mail personale alla redazione rilevando delle incongruenze che qui non riporto. Ho letto censure non giustificate da niente, però con obiettivo ben inquadrabile. Bene, acqua passata, musica nuova. Speriamo bene, stavolta. Siccome il sottoscritto si è sempre firmato (e la firma è autentica e il nome molto conosciuto in Vallesina) perchè non ama chi si nasconde, ditemi che altro devo fare per non inguaiare nessuno. Saluti

Non trovo offensivo il termine perbenismo e ipocrita.<br />
Il perbenismo è dovuto ad una voglia di chiarezza che però, a sua volta, è voluta non per tutelare gli utenti, ma per tutelare lui e rendere eventuali querele verso gli utenti più facili. Quindi ipocrita, perchè maschera una cosa fatta per gli utenti per una cosa che invece tutela sopratutto lui e riduce la libertà di espressione del mezzo.<br />
<br />
Vedi... Allora dobbiamo pure metterci d\'accordo su cosa si intende per offesa. Avere una visione dei comportamenti altrui diversa da quella che una persona ha di lui stesso ed esternarla, non vuol dire offendere. <br />
<br />
Ma sentito parlare dei permalosi?<br />
Persone che si offendono facilmente...<br />
<br />
In questo caso mi sembri permaloso.<br />
Perchè giudicano un tuo comportamento perbenista e ipocrita e tu te la prendi. Avrà diritto di scriverlo?<br />
Tu di rispondergli. Ma non di bollarlo come offesa.<br />

Commento modificato il 07 maggio 2009

Non hai tutti i torti, io ci provo a stare dentro le regole, e per quello sono un perbenista: ma sicuramente sono ipocrita tutte le volte che non ci riesco.<br />
<br />
Almeno ci provo: ma in passato gente eccessivamente permalosa, per colpa di poche righe scritte qui da qualcuno, è arrivato al limite della denuncia.<br />
Se non c\'è stata addirittura, prova è le scuse pubblicate da alcuni in questi giorni.

La situazione in Italia è quella che è:<br />
http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/esteri/rapporto-freedomhouse/rapporto-freedomhouse/rapporto-freedomhouse.html<br />
<br />
in questo clima prendersela con chi comunque cerca di garantire uno spazio di discussione senza finire in galera o rovinato mi sembra davvero eccessivo e ingeneroso.<br />
<br />
Solo per rendersi conto del clima in questione vedere questo video:<br />
http://www.spinoza.it/2009/la-casa-delle-liberta<br />
<br />
Ma c\'è anche da ridere. Pare che Gasparri abbia dichiarato: \"E\' sbagliato dire che un Paese come l\'Italia non è libero, come è dimostrato dal fatto che il primo partito del Paese si chiama Popolo della Libertà\"<br />
Spero che, almeno quest\'ultima, sia solo una leggenda metropolitana. Magari era Marcore\', ormai non si distinguono più.

Da parente stretto, capisco e difendo Michele che non può rischiare la galera per colpa nostra.<br />
<br />
C\'è comunque (ancora) un modo per bypassare il limite: avere un nickname VIP (per leggere tutto) ed un nickname registrato ma non VIP (per scrivere restando anonimi). Tanto, poi, se qualcuno vi vuole denunciare, c\'è sempre l\'IP.<br />

Commento modificato il 07 maggio 2009

Off-topic

Vorrei semplicemente ricordare che in prima serata Rai vanno:<br />
Santoro, Travaglio, Floris, Fazio, Bignardi e che una testata giornalistica Rai è completamente riservata alla sinistra (per non parlare di Rai News 24 che forse non guardate ma che è veramente vergognosa).<br />
<br />
Ricordo altresì che presentarsi nelle piazze con bandiere diverse da quelle \"accettate\" ad esempio il 25 aprile o il 1 maggio è impossibile se non a rischio della propria incolumità.<br />
<br />
Ricordo altresì che un giornalista schierato a destra non può, ripeto non può (e chi mi dice il contrario non ha le prove che io ho), lavorare nelle testate giornalistiche ritenute \"neutrali\" (nè \"il giornale\" nè \"il manifesto\" per intenderci).<br />
<br />
Ricordo altresì che tutti i magistrati (gente che qualcosa conta) una volta abbandonata la toga si scoprono e si candidano con la sinistra.<br />
Ricordo che tutti i giornalisti Rai (gente che qualcosa conta) una volta lasciata la posa dritta o di sguincio a mezzobusto si scoprono e si candidano a sinistra.<br />
<br />
Ricordando questo e moltro altro (come i film non distribuiti o censurati) sì...ha ragione Repubblica...non siamo un Paese libero.<br />
<br />
Emigro a Cuba.

Personalmente non sottoscriverò questa cosa. Per una serie di motivi che non mi va di spiegare.<br />
Michele del resto ha detto a chiare lettere che se uno non vuole semplicemente può non sottoscrivere questa cosa con carta di identità etc...<br />
Me ne starò senza leggere i commenti sconsigliati.<br />
<br />
Però mi chiedo e vi chiedo una cosa:<br />
se uno di noi si registra, ovvero invia documentazione etc... Poi accede ai commenti per \"noi\" (non schedati) illeggibili e gli fa un bel copia/incolla con un commento postato da lui, a quel punto noi li leggeremmo?

Off-topic

vabbuò, la bignardi non è in prima serata ma comunque... Santoro è in piedi per miracolo e cercano sempre di farlo chiudere da un momento all\'altro. Non piace a \"Destra\" quanto a \"Sinistra\"... Hai dimenticato la Gabanelli ; )<br />
<br />
Cmq, aldilà di quello che hai messo, la controparte Berlusconia, come padrone diretto e indiretto è spaventosa... 3 reti private, di cui una abusiva, più il controllo indiretto di Rai 1 e Rai 2. Oltre la Mondadori e diverse testate giornalistiche. Ha la prima azienda in raccolta pubblicitaria in italia... ecc.. ecc... ec...<br />
<br />
Per quanto riguarda il 25 Aprile credo che purtroppo, con LaRussa, Dell\'Utri e altri, vi portate dietro un fardello Fascista che poco a che vedere con il 25 Aprile. Poi se te alzi la bandiera di LaRussa o Dell\'Utri al 25 Aprile non ti puoi lamentare di essere fischiato, dovresti andare tu a lamentarti con chi, con quei principi, ci si ritrova a parole, non a fatti.<br />
<br />
Per quanto riguarda i Magistrati pensa sopratutto ai PDuisti in casa tua ai quali la magistratura fa schifo e vorrebbero piegarla e infiltrarla a loro uso e consumo. Si potrebbe aprire un bel capitolo ma troppo lungo... <br />

\"Avere\" la stima del potere o \"Essere\" UOMINI.<br />
E\' difficile essere uomini se manca quella cosa che: -Uno se non ce l\'ha mica se lo può dare- <br />
L\'italia è piena di Don Abbondi che negano di esserlo.<br />
Visto che l\'autorità vera \"UGUALE PER TUTTI\" ha strumenti per rintracciare gli anonimi diffamatori,non vedo la necessità di mettere la mia privacy nelle mani di un qualsiasi curatucolo di campagna pronto a servire il \"Don Rodrigo\" di turno.<br />
Senza ipocrisia. Lo penso e lo scrivo. <br />
W.<br />

Off-topic

Vogliamo allora dire, alla luce di tutto ciò, che l\'Italia è un paese dove ognuno può dire e fare quello che vuole?<br />
Quanto al controllo diretto su Rai Due, stasera su Rai Due c\'è Santoro, con una bella introduzione di 10 minuti di Travaglio.<br />
Quanto al controllo su Rai 1, fino a ieri il vicedirettore di Rai1 era Sassoli (appena dimessosi per candidarsi col Pd).<br />
Quanto alle reti Mediaset basterebbe guardare i comici di Zelig o le battute della Gialappa\'s per capire da che parte stanno e quali messaggi vogliono far passare.<br />
Mi vuoi tirar fuori Emilio Fede? Fallo.<br />
Ma ricordati che una cosa è essere faziosi con i soldi propri e dicendolo prima.<br />
Un conto è essere faziosi con soldi pubblici e dandosi un\'aura di neutralità.

Ci sta.<br />
Non condivido il tuo punto di vista, ma quello che hai detto ha una sua logica.<br />
<br />
Nel merito invece non credo che la libertà di espressione sia limitata.<br />
Chiunque può scrivere quello che desidera, sempre e comunque. E ci lo vuole può comunque leggerlo.

Off-topic

Ma tu da che parte stai? :-)

Nessuno ti obbliga a farlo.<br />
Consentimi però di offrire qualcosa in più a chi accetta le condizioni del sito.<br />
<br />
L\'autorità vera - uguale per tutti - ha dimostrato di non capirne molto di internet, tanto che reputa ME responsabile di quello che TU scrivi.<br />
E non è possibile rintracciarti tramite l\'indirizzo IP senza una denuncia nei MIEI confronti.<br />
<br />
Quindi mi chiedo, chi è il pavido, chi si nasconde dietro un nickname e dietro qualcun altro, o chi cerca di offrire a tutti la possibilità di parlare liberamente e anonimamente senza doverci rimettere?

Off-topic

Noi stiamo parlando di un sistema che al 90% è malato e questo male viene da tante cose...<br />
<br />
La lottizzazione Rai passata, presente e futura dove nessuno vuole mettere mano, ne il PD ne il PDL (entrambi i partiti non mi rappresentano e per me sono gli \"opposti\" di uno stesso male). <br />
<br />
Io sono il primo a voler liberare dai partiti la RAI.<br />
Mi piace Santoro perchè è scomodo sia al PD che al PDL anche se ultimamente dicono che al PDL gli faccia gioco, tranne che il giorno dopo puntualmente la dirigenza RAI e bombardata dalle telefonate degli esponenti del PDL contro Santoro. <br />
<br />
Ma se siete Liberisti perchè ce l\'avete tanto con Santoro e Travaglio?<br />
<br />
Emilio Fede parla anche grazie ai soldi nostri, non essendo stata attuata una sentenza Europea, l\'Italia paga una mora giornaliera per quel canale abusivo. <br />
Sappi che Berlusconi, minestrando con le nomine, le leggi che regolano le comunicazioni ecc... intasca tanti NOSTRI SOLDI, in modo \"indiretto\", per le sue Aziende. Si chiama Conflitto di Interesse, ma ormani e solo interesse e a tutti va bene così (perchè giustamente siete liberisti...).<br />

si,mi sembra un provvedimento un pò restrittivo, provocato anche da leggi in materia poco chiare,precise e giuste. peccato sia cosi... mi piacerebbe ricordare una frase di una persona vissuta oltre 300 anni fa: \"Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo.\" (attribuita a François-Marie Arouet,in arte Voltaire)

Anonimo

Bravo Michele! <br />
I commenti liberamente anonimi sarebbero molto meglio. Perché da anonimi si può esprimere il proprio pensiero liberamente e sino in fondo, l\'ho sempre pensato e continuo a pensarlo, dato che come si sa, tutti \"teniamo famiglia\". <br />
Però non possiamo pretendere che qualcun altro faccia l\'eroe al posto nostro, questa si che è ipocrisia. <br />
<br />
E poi: “Beato il Paese che non ha bisogno di eroi” dice il Galileo di Brecht. <br />
Senza nulla togliere al grande Manzoni e al suo romanticismo cattolico penso che la sensibilità e la visione problematica di Bertold Brecht siano più adeguate ai nostri tempi complicati. <br />
Tra don Abbondio e Galileo meglio il secondo se proprio si vogliono fare paragoni letterari.

scusate,non è per fare polemica,ma un modo più complicato e lungo per autocertificarsi non c\'era?! e qual è stato il casus belli? grazie allo staff anticipatamente per la risposta,e per il lavoro di informazione che fate

Uffa!<br />
Non capisco perché ogni tanto pur essendo loggato mi partono i commenti da anonimo.<br />
<br />
Comunque quando comparirà, più o meno qui, un commento anonimo che parla di Galileo è mio.<br />

Commento modificato il 07 maggio 2009

Non è ipocrisia, la tua è una legittima posizione: che come tale difenderò sempre.<br />
Però, scusa se te lo dico, fa ben intendere che in questo caso non si è stati capaci di mettersi nei panni dell\'altro (il gestore del sito).<br />
Al giorno d\'oggi i \"dati\" nostri li spargiamo + o - incurantemente ovunque in altri posti con molta meno certezza, e tutta questa storia della privacy (ipoteticamente) violata proprio non la capisco.<br />
<br />
Ovviamente io son di parte, dopotutto ho lasciato tutto inclusa la mia foto: e non è per esibizionismo (capirai, in rete c\'è di meglio) ma per chiarezza e trasparenza, per cui in quello che dico metto nome e faccia.<br />
<br />
Ma vorrei pubblicamente \"ringraziare\" quei deficenti di pazienza ed educazione che per la loro permalosità hanno portato a questa situazione.<br />
E in un certo senso anche quelle persone che approfittando dell\'anonimato si sono lanciate in filippiche spesso senza ragione e senza senso, se non per loro.<br />
In parte invece giustifico chi si è rivolto all\'anonimato per dire la sua opinione quando altrimenti sarebbe perseguito se riconosciuto, ma almeno avrò la soddisfazione di leggere sempre cosa hanno da dire e verso chi.

Guarda, quando il mio avvocato mi ha detto che l\'unico modo - legale - era il fax non ci volevo credere. Purtroppo mi sono dovuto adeguare.<br />
Ora sto valutando se possibile sostituirlo con la posta elettronica certificata.

Non voglio assolutamente entrare nel merito della questione che riguarda l\'articolo che porto esclusivamente a mò di esempio, ma in base alla definizione di diffamazione che consiste nell\'offesa all\'altrui reputazione davanti a più persone... (http://it.wikipedia.org/wiki/Diffamazione) secondo lo staff come vanno interpretate queste affermazioni riportate di seguito?<br />
<br />
......dovrebbe vergognarsi a trattare così un suo ex compagno di partito che come sa, mai aveva chiesto un posto di lavoro ma solo di fare politica (ma gli è stato sempre negata)......L\'invito è che dovrebbero spiegare a tutti come mai invece qualche figlio di qualche candidata a sindaco è a tempo indeterminato presso l\'Ikea, mentre centinaia di persone sono nel precariato......<br />
<br />
tratto da: Liste Civiche: Società participate e occupazione, risposta a Biscarini.<br />
<br />
Ripeto non entro nel merito della questione è per capire di cosa parliamo e se uno è VIP cosa può scrivere.<br />
A proposito i comitati promotori,gli uffici di comunicazione, ecc.. di chi hanno mandato la carta d\'identità? D.

Con un commento simile dovrei contattare l\'utente vip e chiedergli se ha le prove di quello che dice e se può mostrarmele.<br />
Se non ci sono prove il commento è un\'illazione e come tale è diffamatorio.<br />
<br />
Sinceramente la mia cultura giuridica è molto scarsa. In passato ho lasciato commenti come questo e credo di aver sbagliato. In casi complicati (come questo) mi consulto con il mio legale.<br />
<br />
Anche per questo ci tengo a fare in modo che alcuni utenti possano comunque leggere tutti i commenti. Possono aiutarmi a correggere eventuali errori di moderazione.<br />
<br />
Nel modulo di iscrizione c\'è l\'opzione di iscrivere una persona giuridica. In quel caso si richiede l\'identità del legale rappresentante.

Se ci tieni a far si che gli utenti possano darti una mano, converrai sul fatto che il nickname è l\'unico modo vero e concreto per poter esprimere opinioni senza il rischio di subire \"ingiustizie\" e/o \"ricatti\". Chi frequenta Osimo, che è campione di un universo chiamato Italia, sa bene che la situazione politica della cittadina è alquanto delicata e certe posizioni o opinioni potrebbero essere determinanti. Non ci si riferisce solo ed esclusivamente a questioni di diffamazione e/o insulti che, giustamente, vanno condannate per la tutela di tutti, ma ciò che si sta argomentando è la difesa dell\'anonimato per dare la possibilità a tutti di esprimere opinioni che in altre situazioni sarebbero difficili da esporre (la libertà del pensiero e la manifestazione di esso sopra a tutti). Si dice in giro (vox populi)che ci sono pressioni all\'interno di alcuni ambienti lavorativi dove i dipendenti vengono chiaramente minacciati o dove viene chiesto il voto e la conoscenza per un rinnovo o milgioramento del contratto. Prendi questa informazione con le dovute precauzioni in quanto viene citata solo per portare l\'esempio di quanto per alcuni possa essere importante esprimersi attraverso l\'anonimato e denunciare attraverso il vostro servizio, se fosse vero ciò che si dice in giro, almeno l\'accaduto. Quindi far leggere a tutti i messaggi, con i criteri dalla redazione stabiliti in riferimento alla diffamazione e agli insulti, sarebbe in questo momento storico segno di apertura e democrazia. Educare facendo conoscere non punire censurando. E\' implicito che quanto scritto sono solo opinioni personali. D.

Ma è possibile scrivere con un nickname.<br />
<br />
Anche chi vuole diventare vip può mostrare pubblicamente solo il proprio nickname. Solo io, nemmeno il resto della redazione, conosce l\'identità dei vip.<br />
I dettagli sono nell\'<a href=\"http://www.edizionivivere.it/privacy.html\"><u>informativa sulla privacy</u></A>.

Off-topic

Nessuno ce l\'ha con Santoro o Travaglio.<br />
Lunga vita anche a loro.<br />
<br />
Volevo solo confutare la falsa affermazione secondo cui Berlusconi ha le mani sulla Rai.

Ciao Michele,<br />
rispondo alla tua.<br />
<br />
M -(\"Nessuno ti obbliga a farlo.<br />
Consentimi però di offrire qualcosa in più a chi accetta le condizioni del sito.\")-<br />
<br />
Nessuno mi obbliga a farlo?.......Non lo farò!<br />
Consentire io?......Il \"Boss\" sei tu.<br />
<br />
M -(\"L\'autorità vera - uguale per tutti - ha dimostrato di non capirne molto di internet, tanto che reputa ME responsabile di quello che TU scrivi.<br />
E non è possibile rintracciarti tramite l\'indirizzo IP senza una denuncia nei MIEI confronti.\")-<br />
<br />
E\' vero che pochi capiscono le dinamiche di internet........un consiglio...... dai una ripassatina al tuo legale?<br />
Sarà anche vero che x rintracciare il mio IP ci vuole una denuncia nei TUOI confronti.....Però,la stravaganza di questo provvedimento non è la censura dello scrivente anonimo e diffamatore,bensi la censura al lettore non Vip. <br />
<br />
M -(\"Quindi mi chiedo, chi è il pavido, chi si nasconde dietro un nickname e dietro qualcun altro, o chi cerca di offrire a tutti la possibilità di parlare liberamente e anonimamente senza doverci rimettere?\")-<br />
<br />
Un bizzarro blogger di nome ZORO nel form da compilare per i posts segna con un\'asterisco (obbligatorio ndr)..solo il commento.....qui siamo su un giornale on line ed hai ragione.......però,(senza offesa) giornali più titolati del tuo,nazionali e con vita centenaria,neanche pretendono l\'iscrizione.....si accontentano di mail e nickname......poi magari filtrano e tagliano quello che non gradiscono.....il lettore mai si accorge di essere penalizzato......non avrebbe senso un giornale senza lettori.<br />
<br />
Tornando su quel ramo del lago di como..........il pavido curato Abbondio non ha timore delle conseguenze del suo eventuale gesto audace, ma solo del cambiamento che questo produrrebbe.E\' questa la verità: il prete non saprebbe gestire una situazione nuova, come un cambio di paese e di parrocchia. Tante volte si preferisce l\'abitudine all\'avventura. Ma la tranquillità è cosa molto diversa dalla felicità, che è conseguenza di alti e bassi e di cambiamenti. L\'abitudine è solo attesa della vecchiaia, e, quindi, una anticipazione della morte.Non è Vivere....Jesi o altro.<br />
<br />
Da ospite accortosi indiscreto saluto la compagnia e chiudo piano la porta. <br />
W.

Wally,<br />
ti assicuro che con il mio legale ho affrontato la cosa con estrema attenzione. Tanto è vero che io all\'inizio ero contrario all\'introduzione degli utenti vip.<br />
<br />
Ci tengo, su tutto quello che dici, a puntualizzare tre cose:<br />
<br />
-l\'utente non vip non è penalizzato, ma semplicemente, come su tutti gli altri giornali, il commento viene moderato prima di apparire. La lettura dei commenti sconsigliati, su tutti gli altri giornali, non esiste, è un plus dato ai vip, tra l\'altro con un certo rischio da parte mia.<br />
<br />
-non mi piace filtrare e tagliare i commenti. Purtroppo sono obbligato a farlo. Ma lo faccio nella maniera più trasparente possibile. Inoltre c\'è una categoria di lettori, i vip, che possono scrivere senza moderazione. Anche questo non credo esista su altri giornali.<br />
<br />
- Sei un ospite gradito, anche se abbiamo idee diverse.<br />
Il dibattito serve proprio a chiarirsi, a comprendere il punto di vista dell\'altro e, magari a modificare un po\' le proprie idee. Io ho cambiato spesso idea leggendo i commenti di persone che su un certo argomento avevano riflettuto prima e meglio di me.

....forse allora sarai arrivato anche alla riflessione che internet stona con le parole filtrare, tagliare, ecc..<br />
Inoltre penso che tu sia una persona intelligente che avrà riflettuto sul rischio che il sito fra un poco diventerà uno \"scannatoio\" di feroci acccuse fra le parti, dove te dovrai solo abbozzare in quanto se ne diranno di tutti i colori e nessuno potrà aiutarti o prendere parte anche in tuo favore visto che solo la redazione e pochi altri leggerà i commenti, da un lato perchè così il servizio sta facendo perdere l\'interesse a molti e dall\'altro perchè vi farete travolgere da questo meccanismo di censura e chiusura. Se posso permettermi, perchè i sconsigliati non li censurate del tutto non facendoli leggere a nessuno? Così almeno le persone si educheranno a scrivere bene. IN BOCCA AL LUPO D.

E\' capitato tante volte che ho sconsigliato un commento e qualche lettore mi ha fatto notare che la mia scelta era sbagliata. Penso che questo sia un buon motivo per lasciare la possibilità, benché a pochi, di leggere quei commenti.<br />
<br />
Avevo anche pensato di trasferire il giornale su un server ed un dominio straniero, ma pare che non sia comunque sufficiente per poter evitare quelle parole che così poco piacciono a tutti noi: filtrare, tagliare, ecc..

dexter

se posso permettermi, lascia questa discussione sempre in prima pagina o con un link, sezione apposita, ecc.. che sarà comunque utile per creare collettivamente uno spazio di riflessione sull\'argomento censura che ad oggi è tanto in auge in Italia. D.

scusami se insisto ancora,ma si può rendere noto il casus belli che ha scatenato questo provvedimento? grazie

Caro Andrea85 anche a me sorge spontanea questa domanda, addirittura sembra che più di una volta è stato fatto presente questo quesito e non si è avuta risposta. Se tanto porta tanto, soprattutto in Osimo che è cittadina rappresentativa di una nazione come l\'Italia, quando la redazione dovrà ripondere agli affezionati sul perchè di questa scelta meglio rifarà leggere i commenti sconsigliati.Azzardo un pronostico e accetto scommesse: chi pensa o crede che dopo le elezioni i commenti sconsigliati si rileggeranno? D.

Tanto per fugare ogni dubbio, non c\'è nessun \"casus belli\". Come infatti prima diceva Michele, queste regole sui commenti sono:<br />
<br />
\"Una decisione presa a livello regionale. Abbiamo ogni giorno molti commenti su Jesi, Osimo e Senigallia, ed anche su Fano, Ancona e Macerata.<br />
Di proteste per i commenti ne riceviamo quasi tutti i giorni, da più parti.\"<br />
<br />
Ciao.<br />

Anonimo

Queste non sono proteste sui commenti ma dubbi e riflessioni che gli utenti si fanno quando si vedono togliere la visione dei messaggi sconsigliati con dei motivi e delle problematiche che non si pongono nemmeno i giornali on line più quotati, con tutto il rispetto per la vostra redazione.<br />
Se a questo si aggiunge la campagna elettorale feroce, il respirare un clima sempre più teso nella politica Osimana, con accuse gravi di clientelismo e vari escamotage per far assumere persone amiche, accompagnate da distrazioni da parte del sito di varie diffamazioni lasciate senza intervento alcuno della redazione, la cosa si fà più curiosa.<br />
Se poi pensassimo che il tutto è arrivato dalla sera alla mattina, senza post precedenti o dsicussioni nel merito e senza tenere in considerazione il pensiero di chi anima questo spazio, la cosa lascia ancora più forte il sapore della curiosiutà.<br />
Dopo di che si legge che solo chi è iscritto VIP, cioè chi ha dato le proprie generalità con tanto di documento può leggere i messaggi sconsigliati la curiosità e l\'insistenza è legittima e doverosa, anche in riferimento dell\'uso democratico che lo strumento internet può dare.<br />
Concludendo, la situazione POTREBBE leggersi, notate il condizionale, anche come censura preventiva, caldeggiata da alcuni che hanno letto qualcosa che non trovavano favorevole. I dubbi non vanno fugati solo con delle parole, ma chiariti con fatti e dinamiche che disconfermino l\'ipotesi, perchè spesso un dubbio è l\'inizio di ogni verità, purtroppo. D.<br />

Lo scritto di cui sopra non è anonimo ma firmato Dexter, però non ha funzionato il login. D.

Commento modificato il 10 maggio 2009

Ora il link a questa pagina appare quando si tenta di leggere un commento sconsigliato.

Davvero, non c\'è stato un caso in particolare che ci ha spinti a questa decisione.<br />
I nostri politici locali difficilmente ci querelerebbero, conosciamo tutti di persona e se c\'è un commento offensivo preferiscono chiamarci e, al massimo, chiederci di toglierlo.<br />
Ho paura piuttosto di qualcuno che non ci conoscere o peggio di persone che vivono facendo querele, anche quando sanno di aver torto. Se si riceve una queerela si spende comunque qualche migliaio di euro di avvocati, anche se si ha ragione. Alcune persone non appena hanno un\'occasione fanno partitire la querela e poi propongono una transazione economica per ritirarla.

L\'ho già scritto in un commento più su ma mi ripeto.<br />
Altri giornali non richiedono la registrazione, ma cancellano i comemnti senza dare spiegazioni.<br />
Purtroppo siamo obbligati a vigilare anche noi sui commenti, ma vogliamo farlo in maniera più trasparente. Diamo comunque a delle persone, coloro che sono disposte a darci i loro dati personali) la possibilità di leggere comunque tutti i commenti. Questo per correggere nostri eventuali errori nella moderazione e fugare ogni dubbio sulla nostra imparzialità.

Off-topic

Scusate l\'OT, ma la novità di poter ordinare le notizie a proprio gusto con un solo click o di poter leggere nel proprio quotidiano le notizie regionali e nazionali non l\'ha notata nessuno?<br />
E se qualcuno l\'avesse notata... è utile, comoda, gradevole? Oppure ho solo fatto perder tempo al programmatore?

Da quando avete messo questa regola dei commenti sconsigliati solo ai VIP, sottolineo che solo la vostra redazione usa questa pratica, questo sito risulta privo di interesse, infatti quasi più nessuno, a mio avviso scrive, in quanto non esiste più il \"conflitto di opinioni\" che sta alla base delle democrazie. Concludo sostenendo che siete al passo con i tempi, lasciando i potenti con la loro dialettica della querela fare e dire ciò che vogliono, lasciando le persone che non hanno questo potere nell\'anonimato.<br />
Privacy e Commenti alla redazione i miei complimenti.D.

Mi dispiace che il sito abbia perso interesse per te.<br />
<br />
Solo noi utilizziamo questa pratica perché siamo trasparenti. Chiunque può controllare il nostro lavoro di moderazione. Le altre redazioni moderano i commenti, non è possibile (purtroppo) fare altrimenti, ma lo fanno in silenzio.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Volevo dire a Melgaco come si può dire che è falsa l\'affermazione che Berlusconi ha le mani sulla Rai! Caro Melgaco oltre le sue reti Mediaset,come Presidente del Consiglio ha 2 reti Rai sotto controllo ed è un dato incontrovertibile,se poi vuoi negare l\'evidenza fai pure,ormai siamo abituati a sentir parlare senza cognizione di causa e poi smentire.Il \"nostro\" Presidente del Consiglio ha fatto scuola sul fatto di non ammettere l\'evidenza.Secondo te Melgaco non c\'è nessun conflitto di interesse fra le tv e i giornali di Berlusca e la sua carica istituzionale?Meditate gente,meditate,finchè ce ne danno l\'opportunità,ma se andiamo avanti così,ci toglieranno anche questo!

non capisco il motivo per cui avete oscurato...o meglio ...sconsigliato il mio commento afd una articolo din F.I. NcD di Chiaravalle....forse perchè toccava qualche vostro amico?..mah!!!

Se mi indichi l'articolo controllo.




logoEV