Sant\'Ippolito: a Scolpire in piazza arte ed impegno civile si incontrano

scultura barbara 2' di lettura Fano 28/04/2009 - La celebrazione del 25 aprile appena trascorso ha segnato un\'altra tappa importante lungo il cammino del progetto Scolpire in Piazza voluto dal Comune di Sant’Ippolito per la valorizzazione della lavorazione artistica della pietra arenaria.

Con una intensa e partecipata cerimonia è stata installata presso il Parco Pubblico del Comune di Barbara, in provincia di Ancona, una delle sculture realizzate durante l’edizione 2008 di Scolpire in Piazza. L’opera, della giovane artista sud coreana Kim Hyejin, è intitolata “Silenzio Condizionato” ed è nata da un intenso lavoro condiviso con gli allievi delle scuole di Barbara sul tema della memoria, con particolare riferimento agli eventi che hanno segnato la nostra storia recente. Il lavoro di quest’anno riguarda la mafia e vuole promuovere nei giovani il rispetto della legalità e a sottolineare il valore della vita.



Non a caso infatti, prima della presentazione della scultura, è stato messo in scena dai ragazzi un semplice ma intenso spettacolo che attraverso lettura, recitazione e semplici coreografie ha voluto rappresentare i valori della legalità e del rispetto della vita anche con la rievocazione di figure-simbolo come i giudici Falcone e Borsellino, vittime della brutalità della mafia. Alla cerimonia erano presenti, oltre alla giovane scultrice, il Sindaco di Barbara Raniero Serrani, assieme al Vice Sindaco e all’Assessore alla Cultura. Per il Comune di Sant’Ippolito erano presenti il Sindaco Dimitri Tinti, il Vice Sindaco con delega alla Cultura Massimo Bucchi, oltre a Luca Latini che coordina il progetto Scolpire in Piazza.



Erano presenti tantissimi cittadini di Barbara che hanno apprezzato l\'opera e la sua collocazione. In chiusura è stato sottolineato che quando l’arte riesce a mobilitare queste energie e a creare connessioni tra realtà, a torto considerate minori, si riesce ad esprimere idee e progetti di alto livello che portano a migliorare il tessuto sociale e culturale del territorio. Scolpire in Piazza è un progetto inserito nell\'APQ - Giovani Ricercatori di Senso promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Marche in collaborazione con il Ministro della Gioventù, che ha permesso di creare uno spazio di confronto fra giovani artisti provenienti dall\'Italia e dall\'estero.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 19:31 sul giornale del 28 aprile 2009 - 799 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di sant\'ippolito, sant\'ippolito