Santorelli (Pdl): più slancio al turismo

Alberto Santorelli 2' di lettura Fano 23/04/2009 - Il turismo è uno dei settori trainanti dell\'economia cittadina. In questo frangente di difficoltà economica internazionale, il turismo di Fano è uno dei volani che può ridare slancio alla nostra economia.

Pertanto, dobbiamo continuare a rafforzare tutte le iniziative di attrazione folkloristico-culturale come il Carnevale, la Fano dei Cesari, reintrodotta dalla amministrazione Aguzzi, il Fano Jazz, unendole alle tante feste di tradizione popolare del nostro territorio come Gustosa, Sapori e Aromi d’Autunno e il Festival del Brodetto. Occorre quindi adeguare tutta la rete di ricezione turistica, perché oggi le nuove politiche del turismo richiedono anche qualità delle strutture ed a questo proposito sarà fondamentale l’approvazione del Piano Particolareggiato delle strutture ricettive e una variante che preveda nuove zone per lo sviluppo di aree per villaggi turistici e turismo plain air, valorizzando l’intero litorale fanese partendo dalla zona Sassonia per la quale andrà subito individuato un progetto di riqualificazione.


Altre nicchie di mercato vanno esplorate, come il turismo ambientale, con percorsi plain air per nuove utenze come gli appassionati di ciclismo, i cinofili e gli amanti di animali, il turismo sociale della terza età, delle scuole e dei giovani, il turismo religioso, il turismo congressuale che dia una risposta non solo a Fano ma a tutto il sistema provinciale, attraverso una corretta promozione e valorizzazione del territorio. Sarà a mio avviso fondamentale sviluppare con forza il turismo sportivo, che però necessita di strutture all’altezza per l’organizzazione di manifestazioni sportive a carattere nazionale ed internazionale. Dopo la convenzione già firmata dal Sindaco Aguzzi per la realizzazione della nuova piscina alla Trave, i cui lavori sono prossimi a partire, penso ad un nuovo palazzetto dello sport polivalente in grado di accogliere tutti gli eventi sportivi, e molti eventi culturali e musicali.


Una opera pubblica da realizzarsi con lo strumento del project financing su un’area di proprietà comunale come quella della località Chiaruccia, all’uscita della superstrada fano sud, in cui potrà sorgere una cittadella dello sport e del divertimento dove appunto rispondere alle esigenze delle associazioni sportive che reclamano spazio in strutture moderne e dei giovani che richiedono luoghi di aggregazione e di divertimento. Un’opera che non diventi una cattedrale nel deserto ma che abbia le giuste dimensioni e sia proporzionata in termini di grandezza alla domanda del territorio fanese. L’amministrazione comunale è già impegnata in tanti di questi temi, occorre, ora, quello slancio necessario a realizzare grandi progetti a lungo termine.


Alberto Santorelli
Coordinatore PDL Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2009 alle 15:23 sul giornale del 23 aprile 2009 - 982 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Partito delle libertà, Alberto Santorelli





logoEV