Potenziamento dell’aeroporto: un’operazione con molti lati oscuri

20' di lettura Fano 05/01/2009 - Così Comitato Bartolagi, Argonauta, Bene Comune, Circolo Libertario Polverari, Circolo Papini, Fano Futura, IdV Fano, Lupus in Fabula, Meet up - la compagnia del Grillo, Movimento Radical Socialista, PD Fano, Repubblicani Europei, Res Publica - amici di Beppe Grillo e Sinistra Unita hanno commentato il progetto di asfaltatura in cemento della pista finanziata dall\'Enac.

Tutte firme che si stanno attivando per presentare una serie di interrogazioni urgenti da presentare al comune di Fano, alla Provincia di Pesaro-Urbino e alla Regione Marche.


\"Se c\'è qualcuno che vuol buttare soldi\" scrivono le associazioni \"dovrà farlo dopo aver abbondantemente motivato le ragioni di un progetto che porterà due conseguenze sicure: il peggioramento della qualità della vita per tanti cittadini e tante tasse in più da pagare per i fanesi perché l\'Italia è piena di piccoli aeroporti perennemente in rosso con le amministrazioni pubbliche che ogni anno devono ripianare i debiti\".


\"In conclusione il consiglio a chi ci governa è quello di dedicarsi ai problemi veri della nostra città come spazi verdi inadeguati, traffico insostenibile, inquinamento atmosferico, sicurezza stradale e servizi sociali in evidente difficoltà\".






Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 05 gennaio 2009 - 855 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Elena Serrano, aeroporto fano





logoEV