Manifestazione per la scuola: l\'onda arriva anche a Fano

1' di lettura Fano 17/11/2008 -

500 studenti in corteo contro le politiche del Ministro Gelmini.



La manifestazione organizzata oggi dagli studenti fanesi, all\'interno della mobilitazione nazionale promossa dalla Rete degli Studenti Medi, ha registrato una partecipazione molto buona: circa 500 studenti hanno infatti preso parte al corteo che, muovendo dal Pincio, ha attraversato le vie cittadine lambendo il campus studentesco.

Nonostante qualche iniziale problema logistico con il camion sound-system, il corteo è infine partito, numeroso e compatto, con musica, striscioni, bandiere e cori contro i tagli alla scuola pubblica e contro le politiche della Gelmini (\"Non pagheremo la vostra crisi\" e \"Io e te Tremonti sopra i tagli\" gli sloga piu\' gettonati)

La manifestazione, che ha visto la partecipazione anche di diversi studenti reduci dalla manifestazione nazionale degli universitari svoltasi ieri a Roma, è stata colorata, pacifica e determinata nelle ragioni della protesta e si è conclusa nei giardini del Pincio con alcune affollate lezioni all\'aperto tenute dagli insegnanti.

Come Rete degli Studenti Medi e Circolo giovanile \"Allende\" esprimiamo la nostra soddisfazione per la piena riuscita della mobilitazione studentesca sia in termini di partecipazione che di contenuti, mobilitazione che è proseguita in serata alla sala polivalente \"Il Cubo\" (centro commerciale San Lazzaro) con la festa studentesca \"OndaNight\".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 novembre 2008 - 1374 letture

In questo articolo si parla di scuola, fano, politica, manifestazione, circolo giovanile salvator allende, rete degli studenti medi