Via libera al PRG: Aguzzi \'soddisfatto e avvilito’

Fano 15/11/2008 -

La Provincia ha emesso nella mattinata di ieri il verdetto tanto atteso: il via libera al prg di Fano è arrivata dopo la riunione della giunta  con solo tre astenuti e tutti i pareri favorevoli. Confermate le ipotesi sull\'interquartieri.



Dopo la bocciatura del ricorso al Tar intrapresa dai partiti di opposizione, il Sindaco di Fano si dice soddisfatto ma allo stesso tempo avvilito dal comportamento tenuto dal centro sinistra \"che ha sempre cercato di impedire il lavoro dell\'amministrazione senza mai dare un contributo positivo per la crescita della collettività\".


Nel prg è rientrato il progetto per la strada delle barche ma non sono stati accettate le modifiche richieste dal Comune di Fano sulle B5 che dovranno dunque sparire. \"Fano avrà un proprio piano regolatore, finalmente dopo ben 44 anni, possiamo parlare di soluzioni operative\" questo il commento di Stefano Aguzzi mentre rende pubblico il contenuto del fax della Provincia che da via libera al prg.


ll primo cittadino ha poi confermato le recenti considerazione sul blocco all\'interquartieri, \"l\'impressione che c\'è tra la gente è che io non la voglia per una scelta di principio. In realtà non ci sono i fondi necessari a realizzare la parte finale di questa arteria, quella che dal quartiere Trave dovrebbe arrivare a Gimarra. Per quanto riguarda il tratto che unisce via Roma a via Trave posso garantire la sua realizzazione perché esistono fondi e possibilità. E\' mia abitudine promettere ai cittadini solo ciò che è realmente realizzabile\".






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 novembre 2008 - 1101 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, prg, stefano aguzzi, Elena Serrano, interquartieri