Mondolfo: ridimensionare il parcheggio nell\'area di servizio Metauro Est

carlo diotallevi 13/11/2008 - \"Interpelliamo l’Amministrazione in merito al progetto di Autostrade per l’Italia di ampliamento del parcheggio dei mezzi pesanti nell’area di servizio Metauro Est sull’autostrada A14 al Km 186+219\".

Il parcheggio in questione servirebbe ad ospitare circa 60 camion ed è di dimensioni molto rilevanti che andrebbero ad incidere in maniera negativa, sia dal punto di vista ambientale che di inquinamento acustico, sul vicino territorio circostante che è residenziale. La cosa preoccupante è che anche sul lato ovest dell’area di sosta sono partiti dei lavori di ristrutturazione ed ampliamento della struttura stessa con un immenso cantiere che nelle scorse settimane ha provocato forti proteste perché durante i lavori di sbancamento sarebbero state messe in pericolo anche delle querce.



Chiediamo quindi all’Amministrazione di intervenire per cercare di impedire o quantomeno ridimensionare con opportune garanzie tale progetto. Se è vero, come dice il Sindaco, che il nostro non è un territorio di conquista per contro duole notare che Ferrovie (con il casello ferroviario) e Autostrade non sembrano d’accordo in quanto stanno con arroganza deturpando il nostro territorio con danni enormi. Per quanto ci riguarda stiamo valutando la possibilità di presentare delle osservazioni al progetto depositato ma occorre che il Sindaco e la Giunta si mobilitino per impedire questo ennesimo sopruso ai danni della nostra collettività e con la presente chiediamo come ed in che modo intendono agire per tutelare gli interessi della cittadinanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 13 novembre 2008 - 1057 letture

In questo articolo si parla di politica, carlo diotallevi, per cambiare, alleanza nazionale


GigettodiSanGilio

Non si sa chi sia il responsabile, anche se l\'assessore all\'ubanistica dovrebbe saperne qualcosa, ma è certo che l\'amministrazione comunale di Mondolfo non sa cosa significhi programmare il territorio. Nell\'area a sud della pergolese, cioè l\'area \"risorsa\" per il prossimo sviluppo abitativo di Marotta, avevano prima tentato di inserire un\'area artigianale proprio a ridosso delle abitazioni da mascherare con alte siepi(la foglia di fico per coprire la vergogna), adesso autorizzano la costruzione di un mega parcheggio per camion, in una area che non mi pare fosse stata prevista nella variante al PRG, che andrà ad ipotecare significativamente il futuro sviluppo edilizio di Marotta. Che dire?

GigettodiSanGilio

Non si sa esattamente chi sia il responsabile, anche se l\'assessore all\'urbanistica dovrebbe saperne qualcosa, ma è certo che l\'amministrazione comunale di Mondolfo non sa cosa significhi saper programmare il territorio. In un\'area a sud della Pergolese, di fronte al casello autostradale, prima avevano tentato di inserire una zona artigianale a ridosso delle abitazioni, con obbligo di mascherarla con alte siepi(la foglia di fico per coprire la vergogna), ora autorizzano poco distante la costruzione di un mega parcheggio per camion in una area che non mi pare fosse stata prevista nell\'ultima variante generale al PRG, andando così ad ipotecare aree vocate al futuro sviluppo di Marotta del prossimo PRG. Ogni ulteriore commento è superfluo.