Pubblicità online: nel 2009 i click varranno un miliardo di euro

web Fano 08/11/2008 -

Un mondo dietro un click, un presidente dietro un click. La recente vittoria di Barack Obama alle presidenziali americane ha avuto un forte riscontro in tutta la sfera internet anche perchè il nuovo presidente USa ha rappresentato un fenomeno di advertising per tutto il web.
E gli esperti di marketing online lo sanno e prevedono per il 2009 una crescita del 20%. Alla faccia della crisi.



Nonostante il forte clima di recessione che si vive in tutto il mondo, il settore economico della pubblicità online sembra essere l\'unico a non accorgersi di nulla. I dati confortanti che vengono fuori in questi giorni allo Iab Forum di Milano parlano chiaro: crescita prevista per l\'anno nuovo pari al 20% che equivale a circa un miliardo di euro.

Cifre da capogiro che si nascondono dietro i click dei mouse. L\'Italia, come spesso accade, è ancora un po\' indietro. In Inghilterra il movimento d\'affari che ruota attorno al web rappresenta circa il 18% dell\'intero mercato pubblicitario.
Nel bel paese siamo fermi al 7,5%. Ma la crescita sembra essere esponenziale. Basta dare un\'occhiata ai numeri dello stesso Iab Forum. In un anno le adesioni sono cresciute del 35% arrivando a quota 6.000 iscritti. Una cultura del \"web adv\" che sta lentamente prendendo piede.






Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 novembre 2008 - 1094 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, riccardo silvi, internet, computer, milano, barack obama, pubblicità, iab forum, web



ognuno vede la vittoria di Obama a modo suo




logoEV