Un incontro per non dimenticare

lager di auschwitz 20' di lettura Fano 06/11/2008 -

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz e una delle ultime testimoni della Shoa, sarà presente domani a Fano per una conferenza presso la Chiesa Santa Famiglia. L\'appuntamento è alle 21,00 di venerdì in Via Antonio Guarnieri 11, sarà presente il Vescovo Armando Trasarti.



Liliana Segre abita a Milano, dove è nata e dove aveva vissuto da bambina fino al tempo del suo arresto e della sua deportazione. Era una ragazzina di 14 anni quando arrivò ad Auschwitz e di quella sua esperienza, per molto tempo, non ha mai voluto parlare. Ha deciso di interrompere questo silenzio circa dieci anni fa e da allora si è resa disponibile a partecipare a decine di assemblee scolastiche e convegni di ogni tipo per raccontare ai giovani la propria storia anche a nome dei milioni di altri che l\'hanno con lei condivisa e che non sono mai stati in grado di comunicarla.

Una delle ultime pubblicazioni su Liliana Segre ha per titolo: \"Sopravvissuta ad Auschwitz\" di Emanuela Zuccalà.L\'autrice ha raccolto le parole di Liliana Segre con intensità di partecipazione. In questo libro, presentato dal cardinale Carlo Maria Martini, compare in filigrana la follia del nazismo, ma al centro ci sono sempre il coraggio e la fede nella vita che questa protagonista della Shoah ha coltivato e difeso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 novembre 2008 - 825 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di fano, bene comune, liliana segre, auschwitz