Riccardo Severi: la riforma Gelmini non è \'cosa\' di Aguzzi

scuola generica 20' di lettura Fano 04/11/2008 -

\"Non è compito di un sindaco risolvere certe problematiche ma di un governo nazionale\" così il segretario della lista civica \"La Tua Fano\" risponde alle critiche del PD sul silenzio che il primo cittadino avrebbe riguardo la riforma scolastica.



\"Non si possono chiedere spiegazioni ai sindaci per una questione nazionale\" così Riccardo Severi risponde alle critiche scatenate dalla contestatissima riforma della scuola che nei passati giorni aveva animato anche la politica locale.


Il segretario della lista civica \"La tua Fano Aguzzi Sindaco\" interviene in particolare dopo le esternazioni del PD che avevano accusato il primo cittadino di non essersi espresso sulle conseguenze dei tagli per l\'università di Fano.


\"Come si può chiedere al sindaco di Fano risposte sulla scuola che nessun altro sindaco sarebbe in grado di dare?\" ha espresso in una nota alla stampa Severi \"questi atteggiamenti dichiarano la totale mancanza di idee da parte del PD il quale si nasconde dietro questioni nazionali per mascherare carenze progettuali preoccupanti\".


\"Un sindaco\" conclude Severi \"ha il compito di guidare pro tempore una comunità locale facendosi interprete dei suoi bisogni fornendo ai suoi cittadini delle opportunità di sviluppo e risposte possibilmente concrete\".






Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 novembre 2008 - 1840 letture

In questo articolo si parla di scuola, politica, Elena Serrano, riccardo severi, riforma gelmini, lista civica la tua fano


io credo che si possa guidare una comunità locale condividendo o meno l\'operato del legislatore. Niente impedisce a un sindaco, quale interprete dei bisogni della comunità, di esprimere un proprio parere su una qualsiasi riforma che giocoforza ha riflessi anche in sede locale. Se poi da un punto di vista politico è opportuno parlarne o tacere... questo è tutto un altro paio di maniche.