Fanojazz: programma di venerdì 25 luglio, con Joe Lovano e Dave Douglas

SanFranciscoJazz| 3' di lettura Fano 25/07/2008 - Venerdì 25 luglio, la seconda giornata della XVI edizione di Fano Jazz By The Sea ha come principale protagonista, alla Corte Malatestiana (ore 21.00) e in esclusiva italiana, una vera all stars band denominata San Francisco Jazz Collective e comprendente i sassofonisti Joe Lovano e Miguel Zenon, il trombettista Dave Douglas, il trombonista Robin Eubanks, la pianista Renee Rosnes, il vibrafonista Stefon Harris, il contrabbassista Matt Penman e il batterista Eric Halrand.

La programmazione al \"Jazz Village\", allestito a Marina dei Cesari del Porto, avrà inizio alle ore 19.30 con il concerto del pianista di origine albanese Markelian Kapedani, seguito alle 23 dal gruppo Alkord (Alberto Capelli alla chitarra classica, Eugien Gargiola al violino, Silvia Dal Paos al violoncello, Nicola Negrini al contrabbasso e Stefano Rapicavoli alle percussioni).


In occasione del concerto del SF Jazz Collective sarà attivo un collegamento navetta gratuito tra il Porto e la Corte Malatestiana: partenza dal Porto ad iniziare dalle ore 20,30; partenza da Piazza XX Settembre ad iniziare dalle ore 23. Il San Francisco Jazz Collective si presenta come una autentica, straordinaria parata di stelle, allineando alcune delle personalità di primissimo piano del jazz contemporaneo.


Prestigiosissima è la front line, con Dave Douglas alla tromba, Joe Lovano al sax tenore, il portoricano Miguel Zenon al sax contralto e al flauto e Robin Eubanks al trombone. Alle loro spalle agiscono altri nomi di rilievo quali il vibrafonista Stefon Harris, la pianista Renee Rosnes, il contrabbassista Matt Penman e il batterista Eric Harland. Il SFJAZZ Collective si è costituito nel 2004, nel quadro delle molteplici attività dell’associazione californiana SFJAZZ, che organizza ogni anno il rinomato festival di San Francisco, oltre ad essere attivamente impegnata sul fronte della didattica.


Dal momento della sua costituzione il \"collettivo\" ha tenuto tournée a livello internazionale e pubblicato una serie di album registrati dal vivo comprendenti composizioni originali e provenienti da repertori altrui, da Ornette Coleman a Thelonious Monk, a Herbie Hancock. Durante il tour estivo 2008, che fa appunto tappa a Fano, il gruppo propone anche riletture di composizioni del sassofonista Wayne Shorter: l’abbinamento tra la rigorosa, spesso geniale scrittura dell’ex Weather Report e la fantasia strumentale dei membri del SFJAZZ Collective sono assoluta garanzia di un jazz ad elevatissimo livello di contenuti.


Prima di trasferirsi in Italia, Markelian Kapedani è stato uno dei musicisti più famosi del suo Paese: nel luglio 1992 ha tenuto il primo concerto pubblico di jazz in Albania. La sua musica, come ben evidenzia il recentissimo album della Red Records Balkan Piano, combina felicemente echi di melodie popolari balcaniche con il più solido pianismo jazz. Una musica vitale che si nutre appunto di linguaggi diversi, perfettamente amalgamati fra loro.


Alkord è un quintetto che fonde tradizioni e stili diversi, dalla musica classica all’improvvisazione di matrice jazzistica, dal flamenco a suggestioni minimali. L’economia sonora del gruppo è profondamente segnata dalle corde della chitarra, del violino, del violoncello e del contrabbasso. Corde che possono cantare con infinità dolcezza, ma anche esprimere tensione. Il tutto all’interno di una dimensione cameristica che lascia ampio spazio all’interplay fra i musicisti.

Prezzo concerto SF Jazz Collective: da 20 a 25 Euro (sono previste riduzioni per i possessori della Marche Jazz Card). Concerti al \"Jazz Village\": ingresso gratuito








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 25 luglio 2008 - 960 letture

In questo articolo si parla di jazz, spettacoli, Fano Jazz by the sea, programmazione





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )