Politiche 2008, Torriani: la novità è il Pd, la destra vince con la demagogia

Francesco Torriani 2' di lettura Fano 17/04/2008 -

Il Partito democratico ottiene a Fano un ottimo risultato, probabilmente il migliore di tutta la provincia se confrontato con il dato delle politiche del 2006.



Il PD a Fano è il primo partito della città, con circa il 42% dei voti: 4 elettori su 10 hanno scelto di sostenere questo grande progetto innovatore. Fano non ha mai avuto un partito riformista di queste dimensioni.


Ha sicuramente pagato sia l\'assoluta novità del Partito Democratico per la sua capacità di rinnovare la politica locale e nazionale, nelle idee, nei progetti e nelle persone, che il grande lavoro che il partito locale ha saputo fare in pochi mesi di vita e soprattutto nella serrata campagna elettorale, in tutti i quartieri e con tutte le categorie sociali della nostra città.


Anche l\'Italia dei Valori, nostro alleato apparentato, ha ottenuto un\'ottima affermazione e questo dato sarà importante anche per impostare la prossima azione politica del PD fanese.

La sommatoria dei voti dei due partiti a Fano va oltre il 46% e questo dato fotografa la riuscita del grande lavoro impostato da Walter Veltroni.

I risultati del PD vanno letti all\'interno di un quadro nazionale che evidentemente ha segnato la vittoria alla destra ed uno scivolamento complessivo del paese verso le posizioni di una destra massimalista.

Anche a Fano si registra questo fenomeno, che non deve essere sottovalutato: sia il Popolo delle Libertà che l\'UDC, hanno perso voti a vantaggio de La Destra, della Lega Nord e di Forza Nuova.

Questo ovviamente ci preoccupa, ma contestualmente ci incoraggia a proseguire nella strada riformista e progressista tracciata, attraverso la grande capacità del PD di leggere ed interpretare i bisogni reali della società, proponendo soluzioni \"esigenti\" e contemporaneamente \"realizzabili\", lontane da demagogie e populismi vari, che anche nella nostra città regnano sovrani.

Occorrerà rigenerare le relazioni politiche con i partiti della sinistra radicale, fortemente ridimensionati anche a Fano da questa tornata elettorale, e contemporaneamente avviare un\'azione politica con le aree sociali e culturali più moderate, che magari non hanno sostenuto il progetto politico del PD, ma che non sono disposte a consegnare la nostra città ad una destra sempre più condizionata da posizioni massimaliste, alcune delle quali evocatrici di un passato francamente impresentabile.

Un ringraziamento sincero mi sento di fare a tutti coloro che hanno lavorato duramente in questi mesi per la costruzione di questo nuovo soggetto politico, e a tutti coloro che con il loro voto hanno sostenuto il PD, consentendo oggi di poter guardare il futuro da un lato con una grande responsabilità che l\'elettorato fanese ci ha consegnato e dall\'altro con la consapevolezza concreta che a Fano il PD si candida realmente ad essere forza alternativa di governo della nostra città.


da Francesco Torriani

Segretario Partito Democratico Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 aprile 2008 - 755 letture

In questo articolo si parla di politica, Francesco Torriani, Partito Democratico Fano





logoEV