Comunali 2009, De Marchi: Ucchielli? Si vince con le idee, il totosindaco non ci interessa

Bene Comune Fano 04/04/2008 - Bene Comune in relazione a quanto riportato in alcuni articoli dei giorni scorsi, sulla questione della candidatura Ucchielli, e specificamente per quanto questa, possa aver creato nostro gruppo del malumore, sottolinea e ribadisce che non avverte nessun malumore in quanto tutto ciò che avulso da questioni di programma, non tocca minimamente la propria sensibilità.


Ricordiamo che fino ad oggi avere svolto una presenza, credo significativa, di opposizione a questa amministrazione in compagnia di forze politiche di centro sinistra, non ci rende omogenei a queste, che l\'aver avviato un tavolo di confronto programmatico e quindi la possibilità di comunicare e condividere la nostra visione di città, con i vari partiti di opposizione, lo abbiamo ritenuto un dovere derivante dal ruolo proprio di una lista civica.


Il persistere di un dibattito unilaterale che riguarda, per altro con toni sempre più alti, candidature a sindaco, non ci appartiene e non ci interessa.

Il gruppo di Bene Comune, forte dell\'esperienza maturata in quattro anni di presenza nella scena politica cittadina è già all\'opera per preparare il suo programma per le prossime amministrative e per presentarlo con incontri alla cittadinanza.


Questioni di primarie e balletti di nomi non ci riguardano convinti più che mai che non è mostrando i muscoli si potrà vincere con Aguzzi ma con la forza delle idee e della coerenza.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 aprile 2008 - 905 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Carlo De Marchi, consigliere comunale Bene Comune, bene comune