Mondolfo: strappati i manifesti del PdL, le proteste di Diotallevi

Carlo Diotallevi 1' di lettura 01/04/2008 - Un grave episodio di intolleranza si è verificato in questi giorni a Marotta e Mondolfo: quasi 50 manifesti del Pdl sono stati staccati e danneggiati volontariamente e scientificamente da ignoti. 

Non si tratta di un singolo episodio ma di una chiara e precisa volontà politica di danneggiare il PdL di Mondolfo e Marotta.

Stiamo valutando di denunciare l\'episodio alle autorità competenti perché questo gesto è davvero inaccettabile.


Questa campagna elettorale che era partita all\'insegna del rispetto reciproco sta assumendo quindi toni molto duri e sebbene non vogliamo farci trascinare in questa spirale di intolleranza e di violenza, vogliamo per contro tutelare i nostri diritti e i fondamentali principi di libertà e democrazia.


Non ci faremo intimidire e continueremo a fare propaganda anche nelle prossime settimane, allestiremo nel prossimo week-end i gazebo del Pdl sia a Marotta (al molo) che a Mondolfo (nel centro storico) nei quali distribuiremo a tutti programmi, libri e DVD su quelle che saranno le linee guida che porremmo in essere una volta tornati al governo del Paese.


In occasione della visita di Berlusconi ad Ancona prevista per mercoledì 2 Aprile stiamo anche organizzando un pullman che partirà da Marotta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 aprile 2008 - 870 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carlo diotallevi, per cambiare, alleanza nazionale





logoEV
logoEV