Pesarese malato di diabete salvato da un doppio trapianto

medici 1' di lettura Fano 27/03/2008 -

Pasqua all\'insegna dell\'eccellenza sanitaria per il centro trapianti dell\'ospedale Torrette di Ancona.

Nel weekend appena trascorso i medici dell\'equipe diretta dal chirurgo Andrea Risaliti hanno portato a termine con successo il primo trapianto simulataneo di rene e pancreas.






Un\'operazione che ha richiesto alti livelli di professionalità e competenza: una tecnica chirugica all\'avanguardia a livello nazionale, già dimostrata nel giugno dell\'anno scorso quando, la stessa equipe medica del professor Risaliti, aveva effettuato con ottimi risultati un doppio trapianto di fegato e rene.


Quello del weekend appena passato è un ulteriore perla del centro trapianti di Torrette: nei panni del paziente, un 34 pesarese affetto da diabete. I medici anconetani inizialmente avevano solo previsto la sostituzione del pancreas, ma dagli esami clinici il decorso del diabete faceva temere un concreto rischio dialisi per un rene.


Si è quindi deciso, grazie alla donazione di organi provenienti dall\'ospedale di Udine, di procedere a un doppio trapianto simultaneo, di tipo \"preventivo\": sostituito il pancreas, l\'equipe del professor Risaliti, ha completato la delicata operazione con il trapianto del rene.


Grande soddisfazione nell\'equipe medica e anche per il 34 pesarese che ora, scongiurata la dialisi, molto probabilmente vedrà terminato pure l\'\"incubo\" diabete.






Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 marzo 2008 - 1216 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Jacopo Zuccari





logoEV