Indagini sul Prg, Aguzzi contrattacca: uso della giustizia a fini politici

Stefano Aguzzi Fano 20/03/2008 -

Le notizie oggi apparse sulla stampa locale si riferiscono all\'esposto allora depositato dall\'ex assessore Davide Rossi e dallo stesso più volte annunciato.

Mi meraviglia di come una procedura sulla quale vi dovrebbe essere l\'obbligatorietà del segreto istruttorio nel corso delle indagini, possa essere di dominio pubblico.





Addirittura, altri conoscono gli atti e le iniziative processuali prima di me, posto che non ho mai ricevuto l\'avviso di garanzia di cui parla una delle testate (quella che in gergo tecnico si chiama \"informazione di garanzia\"), ma una semplice richiesta di proroga delle indagini, peraltro alcuni mesi fa.


Da semplice cittadino, ho incaricato il mio legale di intraprendere le opportune iniziative giudiziarie nei confronti di chi strumentalizza e specula le inchieste giudiziarie per fini solamente politici.

Sulla questione PRG - B5, norme di carattere generale, il TAR delle Marche già ha respinto la richiesta di sospensiva che avevano proposto alcuni Consiglieri di opposizione.


Oggi, siamo di fronte all\'ennesimo ed infondato attacco alla mia persona che - guarda caso - interviene proprio ad un anno dalle prossime elezioni comunali e che, di fatto, apre la campagna elettorale.

Di fronte ad una opposizione che non è in grado di formulare alcuna proposta od azione concreta, non avevo dubbi che avrebbero provato a fermarmi per altre strade.

Ma questo è il loro modo di fare, modo di fare di chi sa già di aver perso!


Di fronte ad una amministrazione che lavora per il bene della città ed i cui risultati sono agli occhi di tutti, di fronte a chi lavora per ridare la Caserma Paolini ai cittadini fanesi, di fronte alla totale assenza di condivisione o partecipazione costruttiva da parte dell\'opposizione di sinistra sulle importanti questioni cittadine, di fronte a tutto ciò, l\'unica opposizione che viene fatta è quella dello strumento e dell\'attacco giudiziario.


Ma se pensano di fermarmi in questo modo, o di fermare il bene della Città, hanno sbagliato Sindaco ed hanno sbagliato Città!







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 marzo 2008 - 777 letture

In questo articolo si parla di politica, stefano aguzzi, sindaco Fano