Paura sulla SS 16 Adriatica: investe due pedoni e fugge. Inseguito e arrestato dai carabinieri

carabinieri Fano 17/03/2008 -

Un commerciante trentaquattrenne di Pesaro, Fabio B., è stato arrestato dai carabinieri per avere investito e ferito due pedoni, allontanandosi poi con la sua auto.

Accusato di lesioni personali colpose e omissione di soccorso, l\'arrestato, che è incensurato, sarà processato per direttissima.



Il fatto è accaduto all\'alba di domenica - intorno alle 6 - lungo la strada statale 16 \'Adriatica\', in località Torrette di Fano: il commerciante era uscito da una discoteca, diretto verso Fano, e ha investito due diciottenni che procedevano lungo il ciglio della strada, con le spalle rivolte al flusso dei veicoli.


Un terzo giovane è riuscito a evitare l\'impatto, gettandosi sul lato destro della strada. E\' stato lui a chiamare i soccorsi e ad allertare il 112. I due diciottenni sono stati portati all\'ospedale di Fano, dove sono state loro riscontrate lesioni agli arti inferiori guaribili in trenta giorni.

Grazie alle testimonianze e ad accertamenti tecnici, i carabinieri sono riusciti a rintracciare l\'investitore a Pesaro e ad arrestarlo. L\'automobile, un\'Audi TT, è stata posta sotto sequestro.






Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 1127 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Jacopo Zuccari