Sinistra Arcobaleno: presentata a Pesaro l\'Assemblea costituente provinciale

Sinistra Arcobaleno Fano 04/03/2008 - Una sala del consiglio provinciale affollatissima, quella di sabato pomeriggio, per la presentazione alla cittadinanza dell\'Assemblea costituente provinciale della Sinistra,l\'Arcobaleno. Movimenti, associazioni, esponenti politici e tanta gente comune per lanciare con forza i 14 punti programmatici che vedranno la Sinistra,l\'Arcobaleno competere alla prossima tornata elettorale del 13 e 14 Aprile 2008.




Alla presidenza dell\'assemblea, Lara Ricciatti, che da il benvenuto ai relatori, fra cui Laura Picinetti che ha introdotto salutando la platea ed infondendo ad essa un carico di speranza giovanile. In seguito Cristina Ugolini, che ha relazionato in merito alle politiche sociali e di cittadinanza, con particolare attenzione ai Diritti. Successivamente Stefano Ovani ha argomentato a proposito di lavoro e welfare, di sindacati e morti bianche, con precisi riferimenti alla fascia operaia.


Ha concluso gli interventi Davide Giorgini, con ambientalismo e sostenibilità, invitando all\'utilizzo di energie rinnovabili, al riciclo, evitando inutili sprechi. Il dibattito del pubblico ha visto un forte protagonismo di giovani e donne, che hanno ribadito la ferma volontà e necessità di costituzione di un soggetto politico nuovo, di sinistra che parli al cuore ed alla testa degli elettori.


Le conclusioni con tanto di standing-ovation sono spettate al Senatore Cesare Salvi (Capogruppo al Senato di Sinistra Democratica) che ha snocciolato con entusiasmo i 14 punti programmatici della Sinistra l\'Arcobaleno, che mirano ad un ambizioso obiettivo: quello di rilanciare la politica e l\'Italia.


Salvi ha riportato l\'attenzione, interloquendo col pubblico, su principi caratterizzanti questa forza politica, come ad esempio, la laicità dello Stato, le libertà femminili, la Pace, il disarmo, un serio e credibile piano per il clima, le grandi opere, il sacro diritto alla salute, l\'intangibile diritto alla casa, la cittadinanza, la scuola, l\'innovazione, la casta, tagliando i privilegi, l\'informazione pluralista che conceda spazi a tutte le forze politiche, l\'antifascismo, la memoria storica, ed il profondo valore che la sinistra ebbe nella storia.


Una cosa è certa, che nel corso dei suoi eventi, il nostro passato è stato più e più volte mutato e migliorato dai movimenti operai, socialisti, comunisti, ed ambientalisti. Ed almeno per quella sala gremita, la sinistra non è assolutamente un sogno utopico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 marzo 2008 - 857 letture

In questo articolo si parla di politica, sinistra arcobaleno, la Sinistra l\'Arcobaleno, la Sinistra l\\\'Arcobaleno